Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Lavori alla Don Milani Trasferiti gli alunni

Alla ripresa delle lezioni saranno ospitati alla media Belludi Investiti due milioni di euro per sistemare i plessi scolastici

PIAZZOLA SUL BRENTA

Quasi 2 milioni di euro per rimettere a nuovo i vari plessi scolastici. Il più a rischio sotto il profilo sismico è il Don Milani, la primaria a tempo normale che verrà completamente adeguata e messa a norma con interventi invasivi, per un importo di 325.000 euro, che costringono l’amministrazione comunale a trasferire gli alunni fin da settembre in un’ala della scuola media Belludi.

Per quattro mesi la scuola resterà quindi chiusa e lezioni si svolgeranno al Belludi in spa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PIAZZOLA SUL BRENTA

Quasi 2 milioni di euro per rimettere a nuovo i vari plessi scolastici. Il più a rischio sotto il profilo sismico è il Don Milani, la primaria a tempo normale che verrà completamente adeguata e messa a norma con interventi invasivi, per un importo di 325.000 euro, che costringono l’amministrazione comunale a trasferire gli alunni fin da settembre in un’ala della scuola media Belludi.

Per quattro mesi la scuola resterà quindi chiusa e lezioni si svolgeranno al Belludi in spazi adeguati ad evitare la promiscuità con gli studenti più grandi.

«La decisione» spiega il sindaco Enrico Zin, «è stata presa in accordo con la dirigente scolastica per ridurre al minimo i disagi. Nei mesi di maggio e giugno abbiamo incontrato insegnanti e genitori di tutti i plessi interessati ai lavori, per raccogliere osservazioni e suggerimenti in modo da migliorare la qualità della progettazione e attuare una scelta condivisa». Oltre al Don Milani, anche la storica primaria a tempo pieno Camerini è interessata da diversi interventi per un importo di 500.000 euro. Tra le priorità, la sostituzione e messa in sicurezza dei serramenti, la ristrutturazione dei bagni, la revisione completa della copertura, il rifacimento integrale delle pavimentazioni e la tinteggiatura. Con un’ulteriore spesa di 640.000 euro verrà inoltre realizzata una nuova aula mensa, che consentirà di liberare lo spazio a quella attuale ricavata nella sala palestra e riportare quest’ultima al suo uso originario destinato alle attività sportive.

Nuova mensa anche alla primaria Bottazzo di Presina, dove sarà ricavata anche un’aula informatica per un costo complessivo di 485.000 euro. Alla scuola dell’infanzia Gabbianella di Vaccarino si sta progettando un nuovo magazzino, mentre alla primaria San Francesco di Boschiera, dopo i lavori di sistemazione del cortile, sarà installata una piastra attrezzata con canestro e verranno piantumati altri alberi. «Gli interventi si sommano a quelli realizzati negli ultimi anni» conclude il sindaco Zin, «e che hanno riguardato tutti i plessi: sistemazione spazi esterni, abbattimento barriere architettoniche, messa in sicurezza delle aule. Grazie alla ristrutturazione del debito è stato possibile contrarre nuovi mutui per finanziare le scuole. Con il Don Milani abbiamo partecipato al bando del Miur e siamo in graduatoria per un contributo di 350.000 euro: è prioritario garantire spazi confortevoli, sicuri e attrezzati per i ragazzi che trascorrono gran parte del loro tempo a scuola». —

Paola Pilotto