Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Colpo in pausa pranzo e “spesa” in macelleria Soldi e carne spariti

Blitz dei banditi nel negozio della centralissima via Roma Bottino complessivo di 2.500 euro e distrutta la porta 

SAONARA

La porta d’ingresso era nuova di zecca, e per di più munita di un robusto vetro antisfondamento: ma questo accorgimento non è purtroppo bastato a respingere l’assalto dei malviventi che poco prima delle 15 di giovedì l’hanno fracassata, probabilmente adoperando una mazza, per penetrare all’interno della macelleria equina Degan & Borgato, che è ubicata al civico 8 della centralissima via Roma a Saonara.

FURTO RAPIDO E SFACCIATO

Si è trattato di un furto tanto rapido quanto sfacciato, ch ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAONARA

La porta d’ingresso era nuova di zecca, e per di più munita di un robusto vetro antisfondamento: ma questo accorgimento non è purtroppo bastato a respingere l’assalto dei malviventi che poco prima delle 15 di giovedì l’hanno fracassata, probabilmente adoperando una mazza, per penetrare all’interno della macelleria equina Degan & Borgato, che è ubicata al civico 8 della centralissima via Roma a Saonara.

FURTO RAPIDO E SFACCIATO

Si è trattato di un furto tanto rapido quanto sfacciato, che è stato perpetrato in pieno giorno e nella via principale del paese. Il colpo ha fruttato ai suoi autori, buongustai, un bottino pari a 1500 euro in contanti e l’equivalente di un altro migliaio di euro in carne equina.

PAUSA PRANZO

Il contante era custodito all’interno del registratore di cassa, che è stato asportato. «Stavamo per rientrare dalla pausa pranzo», racconta Massimo Borgato, figlio di uno dei titolari. «In quel momento uno dei residenti nello stesso stabile della macelleria ci ha avvisato del colpo. Abbiamo chiamato i carabinieri, che sono arrivati subito».

UN’UTILITARIA SCURA

Pare che, dal luogo del furto, sia stata vista allontanarsi a tutta velocità un’utilitaria scura. «È la prima volta che ci capita una cosa del genere; nei giorni scorsi però non abbiamo notato persone sospette aggirarsi nei paraggi del negozio».

INDAGANO I CARABINIERI

Il furto, che fortunatamente risulta coperto da assicurazione, è stato denunciato ieri mattina alla stazione dei carabinieri di Legnaro. Le indagini, da parte dei militari dell’Arma, sono in corso, e l’automobile dei malviventi potrebbe essere stata ripresa da alcune telecamere della videosorveglianza comunale, che sono puntate non molto distante dalla macelleria che è stata saccheggiata dai malviventi. Insomma, si potrebbe risalire ai banditi, che dalle modalità del colpo non sarebbero dei dilettanti. —

Patrizia Rossetti