Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Insegue la coppia di ladri e viene scaraventato contro la porta di casa

SOLESINOMentre presta l’aiuto a un’automobilista, qualcuno entra a casa sua e gli ruba il portafoglio. Scoperta la truffa rincorre il ladro, ma rimane ferito. Ieri notte B.M., 34 anni, residente di...

SOLESINO

Mentre presta l’aiuto a un’automobilista, qualcuno entra a casa sua e gli ruba il portafoglio. Scoperta la truffa rincorre il ladro, ma rimane ferito. Ieri notte B.M., 34 anni, residente di Solesino, verso le 2 era fuori dalla sua abitazione di via Colombo. Una sconosciuta gli aveva chiesto qualche euro per poter fare rifornimento, diceva che la sua auto era rimasta a secco. Mentre i due parlavano, un complice della donna ha scavalcato la recinzione delle casa di B.M., riuscendo a en ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SOLESINO

Mentre presta l’aiuto a un’automobilista, qualcuno entra a casa sua e gli ruba il portafoglio. Scoperta la truffa rincorre il ladro, ma rimane ferito. Ieri notte B.M., 34 anni, residente di Solesino, verso le 2 era fuori dalla sua abitazione di via Colombo. Una sconosciuta gli aveva chiesto qualche euro per poter fare rifornimento, diceva che la sua auto era rimasta a secco. Mentre i due parlavano, un complice della donna ha scavalcato la recinzione delle casa di B.M., riuscendo a entrare e a mettere le mani sul suo portafogli. Il 34enne però se ne è accorto e gli è corso incontro, ma nell’intento di bloccarlo è stato spintonato ed è finito contro una porta a vetri. Il cristallo è andato in frantumi e ha leggermente ferito il residente alla mano sinistra. Con il bottino in mano – il portafogli conteneva 250 euro – e incuranti di quello che era capitato alla loro vittima, il ladro e la complice sono saliti in auto e si sono dati alla fuga. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione locale. Fortunatamente B.M. ha rimediato solo qualche graffio, tanto da non richiedere nemmeno l’intervento dei sanitari o il ricorso alle cure ospedaliere. —

N.C.