Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Mucca cade nella buca Biberon di vino e caffè per rimetterla in piedi

PADOVASpaventata dal temporale che si stava abbattendo sulla zona, una mucca (nella foto)dell’azienda agricola Villa Fiorita di Limena ha sfondato la porta della stalla ed è caduta in una vasca di...

PADOVA

Spaventata dal temporale che si stava abbattendo sulla zona, una mucca (nella foto)dell’azienda agricola Villa Fiorita di Limena ha sfondato la porta della stalla ed è caduta in una vasca di raccolta dei liquami nello stanzino accanto. Per liberarla sono intervenuti i vigili del fuoco di Padova e quelli volontari di Santa Giustina in Colle. In quasi 5 ore hanno imbragato il bovino - 600 chili di peso - e l’hanno riportato in stalla. A dare man forte si è mobilitata anche tutta la famig ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA

Spaventata dal temporale che si stava abbattendo sulla zona, una mucca (nella foto)dell’azienda agricola Villa Fiorita di Limena ha sfondato la porta della stalla ed è caduta in una vasca di raccolta dei liquami nello stanzino accanto. Per liberarla sono intervenuti i vigili del fuoco di Padova e quelli volontari di Santa Giustina in Colle. In quasi 5 ore hanno imbragato il bovino - 600 chili di peso - e l’hanno riportato in stalla. A dare man forte si è mobilitata anche tutta la famiglia Bizzotto, titolare dell’azienda di via Visco, dall’ottantenne capofamiglia al nipote.

La mucca, stravolta, è stata rimessa in sesto con un “biberon energetico” preparato con una bottiglia di vino, una moka da 6 di caffè e dello zucchero. La cura ha funzionato: ieri mattina è stata visitata dal veterinario, che ne ha accertato le buone condizioni. La chiamata al 115 è arrivata alle 23 di lunedì: i titolari chiedevano aiuto: caduta nella vasca di manutenzione dell’impianto di mungitura, la mucca era bloccata, non ce la facevano a tirarla su, la stanza era troppo piccola e stretta, un metro e mezzo per due e mezzo; la vasca, dove si era cacciato il bovino, era profonda un metro e mezzo. Per fortuna la buca era abbastanza pulita poiché l’azienda stava effettuando lavori di manutenzione. Solo il fondo presentava residui di liquami. Il povero animale, oltretutto ferito, non riusciva neppure a muoversi. In via Visco sono arrivate due squadre dei pompieri che si sono dovuti ingegnare usando attrezzi trovati sul posto. Dopo una impegnativa preparazione, si è passati all’operazione recupero. Sono state calate delle palancole sulle quali è stata fatta salire la mucca che è stata poi agganciata a delle speciali carrucole realizzate la stessa notte. Un sistema per dimezzare il peso nel riportarla in superficie.

L’operazione ha richiesto alcune ore ma alla fine, erano quasi le 3 e mezzo del mattino, la mucca è stata salvata e rimessa in forze con uno speciale beverone. L'intervento di Limena è stato l'ultimo di una serata convulsa per i vigili del fuoco.

In precedenza i volontari di Santa Giustina in Colle, nell'Alta Padovana, erano intervenuti a Campodarsego, in via Rossignolo, per liberare la sede stradale da un albero crollato. Quindi per mettere in sicurezza un palo della linea telefonica andato giù per il forte vento in via 29 aprile ad Abbazia Pisani di Villa del Conte. E ancora un altro intervento a Fontaniva, in via Fornaci, per l'ennesimo albero abbattuto dal temporale che si è scatenato pure più a nord. —

Giusy Andreoli