Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Esposto alla Corte Conti sul buco di Padova Sud

CONSELVEUn nuovo esposto alla Corte dei Conti sulla crisi del Consorzio Padova Sud e sulle ripercussioni dello scandalo nella gestione dei rifiuti. A firmarlo sono i consiglieri del Movimento 5...

CONSELVE

Un nuovo esposto alla Corte dei Conti sulla crisi del Consorzio Padova Sud e sulle ripercussioni dello scandalo nella gestione dei rifiuti. A firmarlo sono i consiglieri del Movimento 5 Stelle che denunciano la mancata uscita del Comune di Conselve dal Consorzio, nonostante l’approvazione di una delibera con la quale, a dicembre 2016, si dava il via libera a questa decisione.

«Il provvedimento con cui il Consiglio approvava l’uscita dal Consorzio Padova Sud era passato con il solo vot ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CONSELVE

Un nuovo esposto alla Corte dei Conti sulla crisi del Consorzio Padova Sud e sulle ripercussioni dello scandalo nella gestione dei rifiuti. A firmarlo sono i consiglieri del Movimento 5 Stelle che denunciano la mancata uscita del Comune di Conselve dal Consorzio, nonostante l’approvazione di una delibera con la quale, a dicembre 2016, si dava il via libera a questa decisione.

«Il provvedimento con cui il Consiglio approvava l’uscita dal Consorzio Padova Sud era passato con il solo voto favorevole del nostro consigliere Luca Martinello e otto astensioni della maggioranza» ricorda il gruppo del M5S «da allora però non è successo nulla. L’amministrazione ha deciso di rimanere dentro al Consorzio Padova Sud. Se questo però dovesse essere messo in liquidazione, i cittadini sono costretti a ripianare i debiti. Il motivo del nostro esposto era per l’appunto tutelare gli interessi dei cittadini. Si boicotta peraltro l’unico ente previsto dalla legge per controllo del servizio rifiuti, il Consiglio di bacino. L’ex sindaco Ruzzon nel luglio del 2015 in Assemblea del Padova Sud era uno dei sindaci più convinti per il passaggio del debito di oltre 9 milioni di euro da Padova Tre al Consorzio. Abbiamo trasmesso i documenti alla Corte dei Conti per la verifica di eventuali abusi contabili per la mancata esecutività della delibera».

N. S.