Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Bloccati i mezzi Adigest raccolta rifiuti a rischio La Cgil “chiama” l’Anac

MONTEGROTTO TERME . La ditta Adigest, ora Ecoal, è sempre più in crisi e si prospettano importanti disservizi nell’asporto rifiuti nei comuni in cui opera. «Sono 4 anni dall’inizio dell’appalto...

MONTEGROTTO TERME . La ditta Adigest, ora Ecoal, è sempre più in crisi e si prospettano importanti disservizi nell’asporto rifiuti nei comuni in cui opera. «Sono 4 anni dall’inizio dell’appalto gestito da Adigest, ora Ecoal, che attualmente opera nei comuni di Montegrotto, Teolo, Rubano, Galzignano, Torreglia, Rovolon e Mestrino», fa sapere Enrico Ciligot della Fp Cgil Padova, «La situazione sta precipitando, ma Etra, che ha dato in subappalto il servizio, continua a far finta di niente. Dop ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTEGROTTO TERME . La ditta Adigest, ora Ecoal, è sempre più in crisi e si prospettano importanti disservizi nell’asporto rifiuti nei comuni in cui opera. «Sono 4 anni dall’inizio dell’appalto gestito da Adigest, ora Ecoal, che attualmente opera nei comuni di Montegrotto, Teolo, Rubano, Galzignano, Torreglia, Rovolon e Mestrino», fa sapere Enrico Ciligot della Fp Cgil Padova, «La situazione sta precipitando, ma Etra, che ha dato in subappalto il servizio, continua a far finta di niente. Dopo i cronici ritardi nei pagamenti degli stipendi (mancano quelli di aprile e giugno), oggi si aggiungono il blocco delle carte carburanti (i fornitori di carburante non fanno più credito), il blocco dei mezzi in affitto (l’azienda che ha fornito i mezzi in affitto li ha fermati con un blocco satellitare), non si fanno più manutenzioni e non potevano mancare i Dispositivi di protezione individuale carenti». La situazione è sempre più inquietante. «Alle numerose richieste via Pec, Adigest non risponde. E nemmeno Etra», sbotta Ciligot, «Parliamo di servizi pubblici essenziali, che nel periodo estivo possono assumere aspetti di emergenza sanitaria. Etra è informata, ma non non fa nulla. Anzi rinnova l’appalto per altri 4 anni ad Adigest: abiamo perciò deciso, come Fp Cgil, di informare l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), perché sono soldi pubblici per servizi essenziali, i lavoratori hanno diritto ad avere la giusta retribuzione» —

F. F..