Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Schianto in Transpolesana: morto un carabiniere, gravissimo un padovano

La scena del tragico incidente sulla Transpolesana in cui ha perso la vita un carabiniere ed è rimasto ferito un imprenditore di Villafranca Padovana

L'incidente a Fratta Polesine, lotta tra la vita e la morte il titolare di una ditta di autospurghi

VILLAFRANCA PADOVANA. Un carabiniere in servizio nel Polesine è morto e un camionista  padovano versa in gravissime condizioni a causa del violento quanto incredibile incidente avvenuto alle 18.30 di venerdì  sulla Transpolesana, all’altezza di Fratta Polesine, in territorio rodigino.

Il lavoratore padovano di una ditta di autospurghi, è stato travolto da un mezzo pesante che viaggiava in direzione di Rovigo. Erano le 18.30. L'uomo è stato ferito gravemente: ricoverato in serie condizioni e t ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VILLAFRANCA PADOVANA. Un carabiniere in servizio nel Polesine è morto e un camionista  padovano versa in gravissime condizioni a causa del violento quanto incredibile incidente avvenuto alle 18.30 di venerdì  sulla Transpolesana, all’altezza di Fratta Polesine, in territorio rodigino.

Il lavoratore padovano di una ditta di autospurghi, è stato travolto da un mezzo pesante che viaggiava in direzione di Rovigo. Erano le 18.30. L'uomo è stato ferito gravemente: ricoverato in serie condizioni e trasportato in ospedale con l’elisoccorso, avrebbe subito anche l’amputazione di una gamba.

Nell’incidente è morto invece l’appuntato Antonino Modica, 55 anni, carabiniere in servizio ad Arquà Polesine. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il carabiniere era arrivato per prestare soccorso al mezzo pesante che stava riversando liquido sulla carreggiata, l’autospurgo del padovano.

Lasciata quindi l’auto in posizione di sicurezza, il militare avrebbe preso contatti con il camionista che aveva richiesto assistenza. E’ in questo secondo frangente che un altro mezzo pesante sarebbe sopraggiunto, falciando i due.

Sul luogo dell'incidente, testimone e protagonista della tragedia c'era anche Andrea Miotello, titolare di una ditta di autospurghi di Villafranca Padovana, che era arrivano sul posto per rimediare a un guasto al collega padovano rimasto ferito.

Andrea Miotello non è rimasto coinvolto nell'incidente.