Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«Bugiardo» al sindaco Assolto Bellot Romanet

PIAZZOLA SUL BRENTA. Archiviata la querela del sindaco Enrico Zin nei confronti del suo ex vicesindaco Federico Bellot Romanet per averlo offeso in consiglio comunale. Rientra tutto nel diritto di...

PIAZZOLA SUL BRENTA. Archiviata la querela del sindaco Enrico Zin nei confronti del suo ex vicesindaco Federico Bellot Romanet per averlo offeso in consiglio comunale. Rientra tutto nel diritto di critica politica. Nella seduta del 27 aprile 2017, gli aveva dato più volte del “bugiardo” parlando del rendiconto relativo al sociale, delega che l’ex vicesindaco aveva seguito assieme al bilancio. Zin, che di professione fa l’avvocato, non aveva digerito l’accusa e lo aveva denunciato. Ora però i ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PIAZZOLA SUL BRENTA. Archiviata la querela del sindaco Enrico Zin nei confronti del suo ex vicesindaco Federico Bellot Romanet per averlo offeso in consiglio comunale. Rientra tutto nel diritto di critica politica. Nella seduta del 27 aprile 2017, gli aveva dato più volte del “bugiardo” parlando del rendiconto relativo al sociale, delega che l’ex vicesindaco aveva seguito assieme al bilancio. Zin, che di professione fa l’avvocato, non aveva digerito l’accusa e lo aveva denunciato. Ora però il gip Cristina Cavaggion ha accolto la proposta di archiviazione del pm, a cui si era opposto il sindaco, difeso dal legale Monica Chiarotto. «Non è ravvisabile alcun illecito penale» recitano gli atti «trattandosi di frasi dette nella discussione politica, dai toni accesi ma rientranti nel legittimo esercizio del diritto di critica politica ». «Conoscevo bene quei numeri » ribadisce Bellot Romanet, difeso dal presidente dell’Ordine degli avvocati Francesco Rossi, «Si parlava di 99.500 euro spesi per il sociale, quando 32.500 euro erano di progetti per soggetti svantaggiati non realizzati. Le bugie hanno le gambe corte». —

Paola Pilotto.