Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ancora furti in cimitero Monticelli chiede la videosorveglianza

MONSELICE. «I nostri cari defunti meritano rispetto». È furioso Gino Sartori, che vive a Villa Estense ma ha i familiari sepolti nel cimitero di Monticelli. A inizio giugno ignoti hanno depredato la...

MONSELICE. «I nostri cari defunti meritano rispetto». È furioso Gino Sartori, che vive a Villa Estense ma ha i familiari sepolti nel cimitero di Monticelli. A inizio giugno ignoti hanno depredato la sua cappella, facendo sparire le grondaie in rame. «Non è il primo furto che capita in questo camposanto. Adesso vivo con la paura di essere vittima di nuove incursioni» spiega Sartori, che ritiene necessaria la videosorveglianza. «La posizione è un po’ isolata. L’unica soluzione è installare qua ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONSELICE. «I nostri cari defunti meritano rispetto». È furioso Gino Sartori, che vive a Villa Estense ma ha i familiari sepolti nel cimitero di Monticelli. A inizio giugno ignoti hanno depredato la sua cappella, facendo sparire le grondaie in rame. «Non è il primo furto che capita in questo camposanto. Adesso vivo con la paura di essere vittima di nuove incursioni» spiega Sartori, che ritiene necessaria la videosorveglianza. «La posizione è un po’ isolata. L’unica soluzione è installare qualche telecamera». L’insoddisfazione però riguarda anche la situazione complessiva del cimitero: «Alcune parti del muro di cinta versano in cattive condizioni, ci sono tegole fuori posto sui tetti degli edifici da cui hanno portato via le grondaie. In generale il luogo è poco curato».

Della questione si sta occupando anche il consigliere Rino Biscaro (Pd), che intende presentare un’interrogazione: «Possibile che i soldi per organizzare la notte bianca di agosto ci siano, ma per i cimiteri cittadini no? Secondo i miei calcoli per dotarli tutti di videosorveglianza sarebbero sufficienti diecimila euro».

Il sindaco Francesco Lunghi, già messo al corrente del muro da sistemare, ammette che quello dei furti è un problema reale: «Ci sono stati numerosi episodi, in particolare in cimitero maggiore. Le telecamere? Bisogna capire dove posizionarle». Il primo cittadino dà cifre diverse da quelle di Biscaro. «Ognuna costa 2500 euro, quindi è impensabile metterne quattro o cinque per camposanto. In più abbiamo avuto grosse spese impreviste, dalla riparazione del climatizzatore in biblioteca alle indagini ambientali. Questo mese vedremo le risorse che ci sono e stabiliremo le priorità».

Davide Permunian.