Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Raccolta a singhiozzo il sindaco scrive a Etra e chiede i danni

Lunedì e martedì un altro disservizio nel ritiro della carta A maggio c’erano già stati problemi. Ora parte la denuncia

MESTRINO

Il sindaco Marco Agostini dice basta ai disservizi nella raccolta dei rifiuti e scrive ad Etra chiedendo i danni. L’ultimo problema si è verificato lunedì e martedì, con la mancata raccolta della carta nella zona ovest di Mestrino e nelle frazioni di Arlesega e Lissaro e il giorno successivo in gran parte del capoluogo.

I disagi erano iniziati a maggio, con il cambio di appalto per il ritiro di alcune tipologie di rifiuti che Etra aveva affidato alla ditta De Vizia, che non passav ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MESTRINO

Il sindaco Marco Agostini dice basta ai disservizi nella raccolta dei rifiuti e scrive ad Etra chiedendo i danni. L’ultimo problema si è verificato lunedì e martedì, con la mancata raccolta della carta nella zona ovest di Mestrino e nelle frazioni di Arlesega e Lissaro e il giorno successivo in gran parte del capoluogo.

I disagi erano iniziati a maggio, con il cambio di appalto per il ritiro di alcune tipologie di rifiuti che Etra aveva affidato alla ditta De Vizia, che non passava sempre in tutte le strade. Tanto che l’assessore Giovanni Tombolato con tre responsabili di Etra per alcuni giorni aveva accompagnato gli operai. Quello di lunedì è un mancato ritiro che si è esteso pure a Villafranca Padovana ed è dipeso anche dall’assemblea indetta da sindacati e lavoratori preoccupati in quanto De Vizia lascerà il Veneto, annunciando la cessione dei suoi appalti prima a Sesa e poi a Ing.Am. Per ora è ancora tutto in fase di definizione, da qui l’apprensione dei lavoratori. «Con il cambio di gestione abbiamo notato che in alcune zone del territorio i rifiuti non venivano sempre raccolti», racconta il sindaco di Villafranca Padovana, Luciano Salvò, «e l’ultimo episodio risale anche per noi a lunedì, con il mancato ritiro dell’umido dipeso - mi dicono - dalla rottura di un camion e dall’assemblea dei lavoratori. Sono passati quindi a ritirarlo il giorno successivo, finendo mercoledì intorno alle 3 di notte, sebbene in mattinata continuassero a mancare via Levorato e via Peraro». Per risolvere la questione, Etra è stata costretta a intervenire con mezzi e personale propri. «Da ormai 70 ore la ditta De Vizia è responsabile di gravi disservizi», rende noto il presidente del Consiglio di Gestione di Etra, Andrea Levorato. «A seguito delle segnalazioni del Comune di Mestrino, abbiamo inoltrato formale contestazione alla ditta, la quale, però, non ha messo in atto alcuna azione per ottemperare alle richieste; pertanto presenteremo denuncia per interruzione di pubblico servizio». «La nostra fortuna è che Etra è stata in grado con mezzi propri di tamponare il disservizio», commenta il sindaco di Mestrino, Marco Agostini. «Quando si è costretti a fare gare di appalto, questi purtroppo sono i rischi». —