Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La piscina raddoppia E ci sono anche le onde

SAN PIETRO IN GU. La piscina comunale di San Pietro in Gu raddoppia: i visitatori, che nel fine settimana sfiorano le mille presenze, oltre agli scivoli potranno rilassarsi nella piscina a onde e...

SAN PIETRO IN GU. La piscina comunale di San Pietro in Gu raddoppia: i visitatori, che nel fine settimana sfiorano le mille presenze, oltre agli scivoli potranno rilassarsi nella piscina a onde e nella vasca dotata di idromassaggio.

A realizzarle è stata l’azienda concessionaria che ha in gestione l’impianto dal Comune. Da parte sua e con propri fondi, l’amministrazione guadense ha completato il vialetto di ingresso interamente pavimentato con erba ai lati e fiancheggiato da impianto di illu ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN PIETRO IN GU. La piscina comunale di San Pietro in Gu raddoppia: i visitatori, che nel fine settimana sfiorano le mille presenze, oltre agli scivoli potranno rilassarsi nella piscina a onde e nella vasca dotata di idromassaggio.

A realizzarle è stata l’azienda concessionaria che ha in gestione l’impianto dal Comune. Da parte sua e con propri fondi, l’amministrazione guadense ha completato il vialetto di ingresso interamente pavimentato con erba ai lati e fiancheggiato da impianto di illuminazione lungo tutto il percorso. Con questi ultimi due interventi ora sono in tutto cinque le piscine comunali che si configurano come un grande centro estivo all’aperto per il divertimento e il benessere dei cittadini durante l’estate.

II sindaco di San Pietro in Gu, Gabriella Bassi, non nasconde la soddisfazione: «È un impianto partito nel 2003 con due piscine e che abbiamo continuato ad ingrandire acquisendo ulteriori lotti di terreno. È un progetto fortemente voluto dalla mia amministrazione, dedicato alle famiglie, ai giovani e agli utenti di paesi vicini affinché possano contare su un luogo di aggregazione e di divertimento senza fare interminabili code in auto per raggiungere le spiagge. Nel tempo – aggiunge Bassi – i clienti sono andati aumentando e ciò significa che abbiamo colpito nel segno». —

Silvia Bergamin .