Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tra lacrime e rabbia il funerale di Ion

VILLA DEL CONTE. Con una funzione religiosa nella chiesa ortodossa di Loreggia, ieri mattina si è compiuto l’ultimo atto in terra italiana per Ion Ungureanu, l’ultima vittima della strada nel...

VILLA DEL CONTE. Con una funzione religiosa nella chiesa ortodossa di Loreggia, ieri mattina si è compiuto l’ultimo atto in terra italiana per Ion Ungureanu, l’ultima vittima della strada nel Camposampierese. Sulla bara un mazzo di fiori e una bella immagine di Ion. In lacrime la sorella Daniela con il marito Loris Bertolo, il fratello Marian e la fidanzata Elena con la quale Ion avrebbe dovuto sposarsi fra un paio di mesi.

Quando è accaduto l’incidente, Elena si trovava in Moldavia per prepa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VILLA DEL CONTE. Con una funzione religiosa nella chiesa ortodossa di Loreggia, ieri mattina si è compiuto l’ultimo atto in terra italiana per Ion Ungureanu, l’ultima vittima della strada nel Camposampierese. Sulla bara un mazzo di fiori e una bella immagine di Ion. In lacrime la sorella Daniela con il marito Loris Bertolo, il fratello Marian e la fidanzata Elena con la quale Ion avrebbe dovuto sposarsi fra un paio di mesi.

Quando è accaduto l’incidente, Elena si trovava in Moldavia per preparare la documentazione necessaria ad assumere la cittadinanza romena e poter sposare il suo Ion. La salma del ventinovenne romeno è partita per la Romania, un doloroso viaggio di 1.800 chilometri per raggiungere il paese dove attendono il papà e la mamma per l’ultimo saluto al loro figlio.

Ion era arrivato in Italia nel 2005. I famigliari non si rassegnano alla sua morte e chiedono sia fatta chiarezza su quanto è accaduto. Erano le 3 di quella drammatica notte in cui Ion si è scontrato con il sessantenne Beppino De Gaspari, entrambi sono precipitati nel fossato che costeggia via Cornara e ad avere al peggio è stato Ion che è deceduto sul colpo. De Gasperi ha riportato ferite gravissime dalle quali si sta riprendendo lentamente. —

Giusy Andreoli.