Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La bandiera a mezz’asta a Curtarolo

Bandiera a mezz’asta in Comune a Curtarolo. Il sindaco Fernando Zaramella si stringe alla famiglia dell’operaio morto dopo un mese di agonia per le ustioni subite nell’incidente del 13 maggio alle...

Bandiera a mezz’asta in Comune a Curtarolo. Il sindaco Fernando Zaramella si stringe alla famiglia dell’operaio morto dopo un mese di agonia per le ustioni subite nell’incidente del 13 maggio alle Acciaierie Venete. «Sergiu Todita quel giorno era partito da casa e dalla sua famiglia per andare a lavorare, non per andare a morire: basta morti sul lavoro, le cifre del Veneto sono drammatiche, si ascoltino senza distinguo gli appelli dei sindacati e si agisca contro il continuo peggioramento de ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Bandiera a mezz’asta in Comune a Curtarolo. Il sindaco Fernando Zaramella si stringe alla famiglia dell’operaio morto dopo un mese di agonia per le ustioni subite nell’incidente del 13 maggio alle Acciaierie Venete. «Sergiu Todita quel giorno era partito da casa e dalla sua famiglia per andare a lavorare, non per andare a morire: basta morti sul lavoro, le cifre del Veneto sono drammatiche, si ascoltino senza distinguo gli appelli dei sindacati e si agisca contro il continuo peggioramento delle condizioni di lavoro», scandisce Zaramella. «Sergiu era un immigrato venuto a contribuire all’economia e al futuro del nostro paese». (s.b.)