Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nuovo giudizio per Birolo M5S solidale

CORREZZOLA. Fra pochi giorni Franco Birolo, il tabaccaio di Civé di Correzzola che nel 2012 ha ucciso un ladro che si era introdotto nel suo negozio, dovrà affrontare il terzo grado del giudizio nei...

CORREZZOLA. Fra pochi giorni Franco Birolo, il tabaccaio di Civé di Correzzola che nel 2012 ha ucciso un ladro che si era introdotto nel suo negozio, dovrà affrontare il terzo grado del giudizio nei suoi confronti. «La sorella del malvivente gli chiede 350 mila euro di risarcimento, come è possibile?» chiede la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Erika Baldin, che ha fatto visita al tabaccaio.

«Siamo ancora qui in attesa dell’ultimo grado di giudizio» ha aggiunto «Tutto questo è dav ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CORREZZOLA. Fra pochi giorni Franco Birolo, il tabaccaio di Civé di Correzzola che nel 2012 ha ucciso un ladro che si era introdotto nel suo negozio, dovrà affrontare il terzo grado del giudizio nei suoi confronti. «La sorella del malvivente gli chiede 350 mila euro di risarcimento, come è possibile?» chiede la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Erika Baldin, che ha fatto visita al tabaccaio.

«Siamo ancora qui in attesa dell’ultimo grado di giudizio» ha aggiunto «Tutto questo è davvero assurdo. Come Movimento 5 Stelle manifestiamo tutta la nostra vicinanza e la nostra solidarietà a Birolo. Servono leggi ad hoc che vadano a risolvere queste situazioni inaccettabili, a maggior ragione in Veneto dove le rapine ai danni di aziende, negozi e anziani soli si trasformano spesso in atti di violenza inaudita nei confronti delle vittime».

Per Erika Baldin «serve una nuova legge che disciplini la legittima difesa e ora, con il Movimento 5 Stelle al governo del Paese, abbiamo la possibilità di risolvere casi come quello di Birolo una volta per tutte».