Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Interventi per la sicurezza sulla Sp 10

Firmato il patto tra Province di Padova e Vicenza e Comuni di Piazzola e Camisano: spesa di 5 milioni

PIAZZOLA SUL BRENTA. Ieri la storica firma per la messa in sicurezza della provinciale che collega Piazzola con Camisano Vicentino, ovvero la provinciale numero 10 Desman, nel tratto padovano, e la numero 24 Torrerossa-Piazzola in quello vicentino. Il tanto atteso patto quadrilaterale è stato sottoscritto fra i presidenti delle due province di Padova e Vicenza, Enoch Soranzo e Achille Variati, e i due sindaci di Piazzola e Camisano, Enrico Zin ed Eleutherios Prezalis.

Sul piatto ora c’è una ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PIAZZOLA SUL BRENTA. Ieri la storica firma per la messa in sicurezza della provinciale che collega Piazzola con Camisano Vicentino, ovvero la provinciale numero 10 Desman, nel tratto padovano, e la numero 24 Torrerossa-Piazzola in quello vicentino. Il tanto atteso patto quadrilaterale è stato sottoscritto fra i presidenti delle due province di Padova e Vicenza, Enoch Soranzo e Achille Variati, e i due sindaci di Piazzola e Camisano, Enrico Zin ed Eleutherios Prezalis.

Sul piatto ora c’è una soluzione concreta e fondi certi per attuarla: oltre 5 milioni di euro già stanziati nei bilanci provinciali (3 milioni e 400 mila dalla Provincia di Padova). Quanto basta appunto per allargare i due tratti provinciali (1, 6 Km padovani e 2 km vicentini) e metterli in sicurezza. In più i due comuni realizzeranno una pista ciclabile che collegherà i due centri urbani.

Un’opera notevole che ha visto negli anni una forte mobilitazione con raccolta firme dei residenti a causa dei numerosissimi incidenti stradali, molti dei quali mortali. «È un momento importante», ha detto il sindaco Zin, «per sistemare l’unica via di collegamento con il vicentino dalle zone di Piazzola, Villafranca e Campo San Martino. È un ulteriore tassello di vicinanza, che offre un impulso reciproco alle attività economiche. L’interscambio tra le due comunità è consolidato, basta pensare all’attrazione dello storico mercato domenicale di Camisano, da una parte, e del polo scolastico del Rolando da Piazzola dall’altra».

«L’intervento è inserito nel programma triennale dei lavori pubblici 2018/2020», ha precisato il Presidente Soranzo, «e potrà agevolare l’elevato flusso veicolare e di mezzi pesanti che transitano nel tragitto Padova-Vicenza. E si aggiunge allo stanziamento provinciale di 2 milioni per ampliare l’Istituto superiore Ronaldo, il cui accesso sarà beneficiato dal nuovo collegamento ciclabile».

«L’ente intermedio Provincia, se efficientato, » ha aggiunto il presidente Variati «è davvero utile per dare delle risposte ai cittadini sui temi inerenti la sicurezza, le scuole e le strade provinciali, che noi chiamiamo “strade dell’uguaglianza” perché collegano aree interne con le grandi arterie di mobilità».

«Un progetto di grande utilità», ha concluso il sindaco di Camisano, sottolineando la forte spinta data dal collega Zin «La pista inoltre darà la possibilità a molti cicloamatori di inserirsi nel percorso cicloturistico “Piar” che collega Camisano, Grisignano, Grumolo e Torri con Gazzo».

Paola Pilotto