Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Galliera, il sindaco Bonaldo si fa onore ma perde la sfida dell’Eredità

Il sindaco Stefano Bonaldo ci ha provato ma non ce l’ha fatta a vincere la puntata del programma di Rai Uno condotto da Carlo Conti

GALLIERA VENETA. Il sindaco Stefano Bonaldo ci ha provato ma non ce l’ha fatta a vincere la puntata del programma di Rai Uno “L’Eredità”, condotto da Carlo Conti, il quiz show più longevo della televisione italiana. Dopo un buon avvio, dov’è riuscito a rispondere a quasi tutte domande, perfino alla difficilissima che chiedeva cosa fosse in Sud America il pincullo, prendendosi i meritatissimi applausi, si è dimostrato meno preparato per gli argomenti riguardanti i film. Un passo avanti lo ha ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

GALLIERA VENETA. Il sindaco Stefano Bonaldo ci ha provato ma non ce l’ha fatta a vincere la puntata del programma di Rai Uno “L’Eredità”, condotto da Carlo Conti, il quiz show più longevo della televisione italiana. Dopo un buon avvio, dov’è riuscito a rispondere a quasi tutte domande, perfino alla difficilissima che chiedeva cosa fosse in Sud America il pincullo, prendendosi i meritatissimi applausi, si è dimostrato meno preparato per gli argomenti riguardanti i film. Un passo avanti lo ha poi fatto negli "indizi", dove ha risposto alla domanda “in quale appezzamento di terreno si coltivano gli ortaggi”.

Ma è stato nella sfida diretta con Tiziano che ha dovuto cedere. Partiti entrambi con 60 punti, Bonaldo è sceso via via a 51 contro i 57 di Tiziano, risalendo poi a 49 contro i 47 e i 43 di Tiziano. Ma il vantaggio del primo cittadino di Galliera è durato poco perché è iniziata una parabola discendente che lo ha portato progressivamente a 0. «Mi sono incartato sulla definizione di modulazione della voce, gorgheggiare» ammette Bonaldo. «Peccato» ha commentato Conti «eri arrivato quasi in finale». La trasmissione, peraltro, è cominciata con mezz’ora di ritardo perché quando era tutto pronto per andare in onda è arrivato lo stop della Rai. «Mi hanno detto che come sindaco non potevo partecipare, poi tutto si è risolto» rivela Bonaldo «è stata una bella esperienza».