Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Musica per la città in due piazze

Clarinetti e Sax Orchestra del Pollini per i 40 anni del Mattino

ESTE. “Musica per la città”: oggi a Este e Monselice si festeggia a suon di musica il compleanno de il mattino di Padova. Per i quarant’anni di attività il nostro quotidiano ha organizzato una rassegna di concerti in strada e ad accesso gratuito, con protagonisti allievi e insegnanti del Conservatorio Cesare Pollini di Padova. A Este, tra via Matteotti e piazza Maggiore, dalle 18 la scena è tutta dei clarinetti diretti dal maestro Luca Lucchetta, che per l’occasione proporrà un mix di trasc ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ESTE. “Musica per la città”: oggi a Este e Monselice si festeggia a suon di musica il compleanno de il mattino di Padova. Per i quarant’anni di attività il nostro quotidiano ha organizzato una rassegna di concerti in strada e ad accesso gratuito, con protagonisti allievi e insegnanti del Conservatorio Cesare Pollini di Padova. A Este, tra via Matteotti e piazza Maggiore, dalle 18 la scena è tutta dei clarinetti diretti dal maestro Luca Lucchetta, che per l’occasione proporrà un mix di trascrizioni dal repertorio lirico e brani originali pensati proprio per la grande famiglia dei clarinetti del Pollini. All’ombra della Rocca l’appuntamento è sempre alle 18 in piazza Mazzini, dove suonerà la Sax Orchestra diretta da Luigi Podda. Qui il repertorio spazia tra più epoche e passa per Alain Crepin, Pierluigi Alessandrini, Scott Joplin e colonne sonore di film piuttosto noti, come Pirati dei Caraibi.

A Este saranno una ventina gli elementi coinvolti, a Monselice nove. I concerti dureranno un’ora. Il gran finale della rassegna dedicata all’anniversario del nostro giornale è fissato per sabato 9 giugno, con quattro concerti in altrettanti luoghi simbolo del centro di Padova. (n. c.)