Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Evasione con fatture fasulle Assolti tre imprenditori

ESTE. Fatture false per evadere le imposte. Era l’accusa che veniva mossa (indagini della Finanza) a tre imprenditori dal pm di Rovigo Andrea Girlando, ma il gip li ha assolti perchè il fatto non...

ESTE. Fatture false per evadere le imposte. Era l’accusa che veniva mossa (indagini della Finanza) a tre imprenditori dal pm di Rovigo Andrea Girlando, ma il gip li ha assolti perchè il fatto non sussiste. Erano finiti indagati Elisa Mistrello, 49 anni di Ponso (avvocato Ruena Polato), Giuliano Toffano, 65 anni di Montagnana (avvocato Stefano Fratucello) e Domitilla Bellamio, 58 anni di Ponso (avvocato Ugo Funghi). Persona offesa era l’Agenzia delle Entrate di Este. Per la pubblica accusa Mi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ESTE. Fatture false per evadere le imposte. Era l’accusa che veniva mossa (indagini della Finanza) a tre imprenditori dal pm di Rovigo Andrea Girlando, ma il gip li ha assolti perchè il fatto non sussiste. Erano finiti indagati Elisa Mistrello, 49 anni di Ponso (avvocato Ruena Polato), Giuliano Toffano, 65 anni di Montagnana (avvocato Stefano Fratucello) e Domitilla Bellamio, 58 anni di Ponso (avvocato Ugo Funghi). Persona offesa era l’Agenzia delle Entrate di Este. Per la pubblica accusa Mistrello in qualità di legale rappresentante della “Eli Casa di Mistrello Elisa” con sede ad Este in viale Fiume, esercente l’attività di “locazione immobiliare di beni propri” al fine di evadere le imposte sui redditi e sull’Iva si avvaleva di fatture per 51 mila euro attestanti operazioni fittizie. Alcune sono state emesse da Toffano (soggetto sconosciuto al fisco) in qualità della sua “Ditta G.T.” di Montagnana che si occupa di materiali da costruzione, per transazioni mai effettuate. Altre sono state emesse dalla ditta “La Consulenza” di Ponso della Bellamio che si occupa di pianificazione aziendale. Pure in questo caso per prestazioni mai eseguite. Il gup, in udienza preliminare li ha assolti tutti e tre: non c’è nessun reato.