Quotidiani locali

Vai alla pagina su Padova calcio
Padova pareggia con l'Albinoleffe

Padova

calcio

Padova pareggia con l'Albinoleffe

I biancoscudati all'Euganeo si complicano la vita ma restano a + 6 sulla Sambenedettese

PADOVA. Il Padova si complica la vita. Con l’Albinoleffe arriva soltanto un pari (1-1 il risultato finale), che mantiene i biancoscudati a +6 dalla Sambenedettese (a tre partite dal termine del campionato), seconda della classe, in attesa della sfida di oggi tra Reggiana e Bassano.

All’Euganeo, la squadra di “Max” Alvini ha un buon impatto sulla gara con ben due conclusioni di Giorgione, anche se il Padova risponde già al ‘9 con il cross di Zambataro che, lisciato da Gavazzi, non sorprende Coser. Succede poco altro sino alla mezz’ora, quando i padroni di casa vanno vicinissimi al vantaggio, ma stavolta è il difensore dell’Albinoleffe Zaffagnini a combinare un pasticcio con la collaborazione di Coser, che manca il controllo della palla sul retropassaggio pretenzioso del compagno ma non completa la beffa.

Nella ripresa non va molto meglio, visto che il Padova cincischia troppo. E l’Albinoleffe ringrazia: al 58 ’, infatti, il cross di Colombi viene sfruttato al meglio da Giorgione, che insacca di testa.

Il Padova accusa il colpo ma reagisce con forza. E al 73’ trova il gol del pareggio, grazie all’incursione di Capello, bravo ad insistere sulla sinistra per poi servire al centro Guidone, che prende

la mira e piazza il destro. Mandorlini (76’) ci prova con un diagonale al volo così come, sponda Albinoleffe, fa Gelli da fuori area, con la stessa – scarsa – fortuna.

L’ultimo brivido porta la firma di Candido, che esalta gli istinti felini di Coser con una bordata dalla distanza.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik