Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pontelongo, preso il ladro delle offerte nelle chiese

Operazione dei carabinieri che hanno fermato il pregiudicato. In tribunale la condanna

PONTELONGO. Nel pomeriggio di venerdì, a Pontelongo, all’esterno della chiesa di “Sant’Andrea”, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piove di Sacco e della Stazione di Agna hanno arrestato in flagranza di reato di furto aggravato Guerrino Fanchin, pensionato 64enne, residente a Rovigo, con precedenti penali.

Le indagini dell’Arma hanno avuto inizio a seguito del verificarsi, nell’area della Saccisica e in generale nella bassa padovana, di furti di denaro dall’in ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PONTELONGO. Nel pomeriggio di venerdì, a Pontelongo, all’esterno della chiesa di “Sant’Andrea”, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piove di Sacco e della Stazione di Agna hanno arrestato in flagranza di reato di furto aggravato Guerrino Fanchin, pensionato 64enne, residente a Rovigo, con precedenti penali.

Le indagini dell’Arma hanno avuto inizio a seguito del verificarsi, nell’area della Saccisica e in generale nella bassa padovana, di furti di denaro dall’interno delle cassette delle offerte di numerose chiese della zona.

In particolare, in occasione di un episodio avvenuto i primi giorni del mese di febbraio 2018, veniva notato un uomo aggirarsi con fare sospetto all’interno della chiesa di “San Leonardo” della parrocchia di Candiana (PD), frazione Pontecasale, dove si erano registrati numerosi ammanchi di denaro frutto delle elemosine dei fedeli. Dalla descrizione del soggetto e dell’autovettura Peugeot 206 di colore grigio nella sua disponibilità, i Carabinieri della Stazione di Agna riuscivano ad identificare il responsabile degli incresciosi fatti nel rodigino Guerrino Fanchin, già conosciuto alla giustizia per fatti analoghi.

 Quando nella chiesa non vi era nessuno, l’indagato faceva accesso e si posizionava vicino ad una della varie cassette delle offerte. Quindi, dalla tasca, estraeva un metro estendibile ricoperto all’estremità di nastro biadesivo, che con mossa fulminea, ma esperta, infilava all’interno della cassetta dalla fessura destinata all’introduzione delle offerte.

L'uomo è stato arrestato.

Nella mattinata di sabato l’arresto è stato convalidato ed il Fanchin, giudicato con rito direttissimo, è stato condannato alle pena di mesi 3 di reclusione ed euro 200 di multa, pena sospesa.