Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Consiglio comunale sul riordino delle piazze

È il piano di riordino dei mercati nei quartieri e di quello di piazza delle Erbe il piatto forte della discussione del consiglio comunale di questa sera. L’assessore al commercio Antonio Bressa...

È il piano di riordino dei mercati nei quartieri e di quello di piazza delle Erbe il piatto forte della discussione del consiglio comunale di questa sera. L’assessore al commercio Antonio Bressa presenterà il suo piano, concordato con gli ambulanti, per coprire i “buchi” lasciati dall’abbandono di molti banchi con una nuova disposizione che prevede due file un corridoio centrale e spazi più ampi tra un banco e l’altro.

Ma la seduta potrebbe essere animata anche dalla protesta di molte famigli ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

È il piano di riordino dei mercati nei quartieri e di quello di piazza delle Erbe il piatto forte della discussione del consiglio comunale di questa sera. L’assessore al commercio Antonio Bressa presenterà il suo piano, concordato con gli ambulanti, per coprire i “buchi” lasciati dall’abbandono di molti banchi con una nuova disposizione che prevede due file un corridoio centrale e spazi più ampi tra un banco e l’altro.

Ma la seduta potrebbe essere animata anche dalla protesta di molte famiglie “no-vax” che non hanno apprezzato il fatto che sia stata stralciata dall’ordine del giorno la mozione presentata dal grillino Simone Borile e dal leghista Alain Luciani che chiedeva la “deroga” per completare l’anno scolastico anche per i bambini non vaccinati negli asili comunali.

In discussione ci saranno invece diverse altre mozioni: la prima è quella di Enrico Turrin (Libero arbitrio) sulla nuova questura per Padova, poi il dem Nereo Tiso con la sistemazione dei parcheggi vicino al cimitero di Granze di Camin. E ancora Elena Cappellini (Libero arbitrio) sulle aperture domenicali dei negozi, Luigi Tarzia (lista Giordani) sulla sicurezza partecipata con il controllo di vicinato, Eleonora Mosco (Forza Italia) contro la Bolkestein, Daniela Ruffini (Coalizione civica) per la solidarietà agli abitanti di Afrin e del Rojava.