Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Camion di rifiuti si ribalta, viabilità in tilt

CARCERI. Esce dalla rotatoria della nuova regionale 10, “scivola” nel fossato e si ribalta su un campo, riversando il contenuto del cassone sull’appezzamento agricolo. È questa la dinamica dell’incid...

CARCERI. Esce dalla rotatoria della nuova regionale 10, “scivola” nel fossato e si ribalta su un campo, riversando il contenuto del cassone sull’appezzamento agricolo. È questa la dinamica dell’incidente avvenuto ieri pomeriggio, intorno alle 14.40, lungo la provinciale 15 “Calmana”, che collega Carceri a Villa Estense. L’episodio è avvenuto appena fuori dalla rotatoria della nuova regionale 10, tra la provinciale 15 e la 91, e ha visto protagonista un mezzo pesante colmo di rifiuti. Al vol ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CARCERI. Esce dalla rotatoria della nuova regionale 10, “scivola” nel fossato e si ribalta su un campo, riversando il contenuto del cassone sull’appezzamento agricolo. È questa la dinamica dell’incidente avvenuto ieri pomeriggio, intorno alle 14.40, lungo la provinciale 15 “Calmana”, che collega Carceri a Villa Estense. L’episodio è avvenuto appena fuori dalla rotatoria della nuova regionale 10, tra la provinciale 15 e la 91, e ha visto protagonista un mezzo pesante colmo di rifiuti. Al volante c’era B. C. , 50 anni: il camionista (ha 5 giorni di prognosi) ha perso il controllo del mezzo autonomamente, forse dopo essere finito sul ciglio bagnato e cedevole della strada. Il camion si è ribaltato sul campo che costeggia la provinciale, riversando il contenuto del cassone – rifiuti destinati all’impianto Sesa – a terra. L’autista, soccorso dai sanitari del 118, ne è uscito incolume. Questo il commento di Giacomo Scapin, sindaco di Ospedaletto Euganeo: «Questa strada provinciale oramai supporta il traffico pesante come la tangenziale di Mestre. La Regione, con i suoi assessori e funzionari, deve capire che la misura è colma e che urge realizzare al più presto il collegamento della nuova strada regionale 10 da Carceri fino al casello autostradale di Santa Margherita d’Adige. Per Ospedaletto passano circa 15.000 automezzi al giorno: troppi per queste strade». (n.c.)