Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Treno Interporto-Cina, partenza a giugno

L’annuncio a Green Logistic: 44 carri porteranno il meglio del made in Nordest, 18 giorni di viaggio

PADOVA. Ultima giornata oggi, ai padiglioni 7 ed 8 della fiera, di Green Logistic ( 236 espositori, di cui 8 stranieri e 50 convegni). Al Salone della Logistica Sostenibile, promosso da Interporto, è presente anche Felb, il colosso milanese, guidato dal veneziano di Spinea, Nicola Cavasin, lo stesso che sta organizzando il primo treno bloccato Padova-Cina che partirà nelle prime due settimane di giugno.

«Il treno sarà lungo 750 metri» sottolinea Cavasin. «Sarà formato da 44 carri che portera ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Ultima giornata oggi, ai padiglioni 7 ed 8 della fiera, di Green Logistic ( 236 espositori, di cui 8 stranieri e 50 convegni). Al Salone della Logistica Sostenibile, promosso da Interporto, è presente anche Felb, il colosso milanese, guidato dal veneziano di Spinea, Nicola Cavasin, lo stesso che sta organizzando il primo treno bloccato Padova-Cina che partirà nelle prime due settimane di giugno.

«Il treno sarà lungo 750 metri» sottolinea Cavasin. «Sarà formato da 44 carri che porteranno in Cina il meglio del made in Nordest tra fashion, food e anche di materiale sia meccanico che elettronico. Porteremo in Cina anche tanti prodotti made in Italy che i cinesi hanno acquistato su Alibaba ed Amazon. Il viaggio durerà 18 giorni. Molto meno dei 45 di cui ha bisogno una nave».

In fiera espongono le novità dei loro prodotti non solo le grandi aziende – tra cui MercItalia, Fercam, Isuzu, Scania, Arcese, Panasonic, Zephir, Liquigas, Toyota – ma anche Cvs Ferrari, di Piacenza, che all’ingresso della fiera espone il grande carrello elevatore elettrico, Renato Cusinato di Grantorto, Omg Bedeschi e Telerete Nord Est. Nello stand del porto di Trieste e Monfalcone anche Zeno D’Agostino, presidente di Assoporti e del Porto di Trieste ed in quello di Interporto anche Mosè Renzi, presidente Interporto Abruzzo e presidente di tutti gli Interporti italiani. «Da tempo abbiamo puntato i fari sullo sviluppo del trasporto delle merci su rotaia» ha detto Renzi. «In Italia siamo fermi all’8%, mentre in Germania siamo già al 20%. L’Interporto di Padova ha un grande futuro anche come protagonista della dorsale Adriatica sulla direttrice Ancona, Pescara, Taranto, con prospettiva di potenziare la via da e per il Medio Oriente».

«Adesso che l’Interporto di Padova ha raddoppiato» sottolinea Zeno D’Agostino. «Con le nuove quattro gru elettriche a portale, la potenzialità della movimentazione delle merci, saranno commissionati più treni per collegare direttamente Padova con Trieste». Tanta gente, sempre ieri, al convegno sul commercio elettronico, organizzato dallo studio Cappello ed a quello sull’Agrifood, dove ha svolto la relazione centrale Renzo Sartori, vice-presidente di Assologistica, che ha parlato della «necessità d'incrementare le innovazioni sostenibili, che rappresentano anche un’occasione di grande crescita e di responsabilità civile».

Felice Paduano