Quotidiani locali

Nel Tir 73 kg di cocaina, arrestato camionista di Borgoricco

Maxisequestro di droga a Limena. Lo stupefacente vale 15 milioni ed era nascosto nel doppiofondo dell'autoarticolato

LIMENA. Sequestro record a Limena. La Guardia di Finanza ha intercettato un camion che viaggiava con un carico di droga eccezionale nascosto in un doppio fondo di un camion. Ben 73 chilogrammi di cocaina, divisi in 65 panetti di poco più di un chilo, custoditi all’interno di cinque borsoni, tutto stivato sotto il carico di un autocarro, con targa slovacca, che faceva rientro in italia proveniente dalla Germania, trasportante formalmente materiali di allestimento per eventi fieristici.

Ciò che ha attirato l’attenzione dei finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Napoli, è stata l’incongruenza delle dichiarazioni rese dall’autotrasportatore in sede di controllo con quanto riportato dalla lettera di vettura internazionale che accompagnava il “carico di copertura”: secondo la documentazione fornita, infatti, l’itinerario del viaggio avrebbe dovuto avere inizio a Capua e come destinazione un paese tedesco, che, invece, risultava essere il luogo di partenza dichiarato dall’autotrasportatore.

La sostanza stupefacente rinvenuta era destinata alle piazze di spaccio dell’area campana, dove, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato alla criminalità organizzata un introito per circa 15 milioni di euro. Il mezzo, intestato ad una società slovacca, era in realtà nella stabile disponibilità del suo autista, un uomo di Borgoricco, tratto in arresto in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti ed è stato associato alla casa circondariale di Padova, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Appena è stato fermato l’altro giorno è stato informato il pubblico ministero di turno Sergio Dini.

Da quando è emerso fino ad ora pare che la Finanza campana stesse indagando su alcuni grossi carichi di droga dei quali era venuta a conoscenza. Uno dei camion tenuti d’occhio era proprio quello fermato. Questo sequestro si pone alle spalle di un altro, ben più rilevante, fatto nel settembre del 2015 quando i carabinieri sequestrano un carico di 420 chili di cocaina purissima, proveniente dall’Ecuador e mimetizzata in un carico di ananas. Le cassette di ananas erano 631 e in ognuna di queste c’era un panetto di cocaina purissima, proveniente dall’Ecuador, per un valore stimato di oltre 35 milioni

di euro. Nel 2015 ci fu il sequestro di quattrocentosettanta chili di hashish destinati a Padova. Panetti di droga provenienti dalla Spagna, stipati in un tir che trasportava carta igienica. Il camion venne fermato nella tarda mattinata davanti al casello di Padova Ovest.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon