Quotidiani locali

La neve imbianca il monte Venda

Paesaggio da fiaba all’ex base del Primo Roc e al santuario dei bendettini

TEOLO. La neve ieri mattina è tornata ad imbiancare la parte alta dei Colli Euganei. Sulla sommità del Venda la coltre bianca ha raggiunto i 10 centimetri di spessore creando un paesaggio da fiaba tutt’intorno all’ex base militare dell’aeronautica del Primo Roc e ai ruderi dell’ex monastero degli Olivetani.

Disagi contenuti per le famiglie che abitano lungo la strada che porta all’ex sito militare. Gli unici residenti che hanno avuto qualche difficoltà ad arrivare a casa per il pranzo in auto sono stati i Pivato che occupano la storica Casa Brombolina, la più alta residenza degli Euganei, che si trova a poche decine di metri dal corpo di guardia dell’ex base militare. Imbiancata anche la piana delle Fiorine tra il Grande ed il Madonna e il santuario dei monaci benedettini sul Monte Madonna.

Sul versante più a sud del territorio degli Euganei, la neve ha fatto la sua comparsa

sul valico del Roverello, tra Galzignano e Faedo. Imbiancata anche la zona intorno al centro di educazione ambientale del Parco Colli di Casa Marina, dove l’ente gestisce un piccolo orto botanico che raccoglie molte delle varietà di piante e fiori del territorio. (g.b.)

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon