Quotidiani locali

rubano 

Era un centro di massaggi-hot, blitz dei carabinieri

Mestrino. Due cinesi sfruttavano alcune connazionali obbligandole a prostituirsi: entrambi indagati

RUBANO. Il “business” ormai è cosa nota. Per questo attività di questo genere non hanno mai “vita” lunga. Sono i centri estetici a luci rosse, una peculiarità della comunità cinese.

I carabinieri ne hanno scoperto uno in via Paolo da Sarmeola 6/b. Indagati per sfruttamento della prostituzione due cinesi, una donna di 39 anni e un uomo di 55. Avevano preso in affitto lo stabile e ci avevano creato all’interno il classico centro massaggi, con trattamenti viso e corpo. La realtà era ben diversa perché all’interno si prostituivano alcune connazionali.

L’indagine è stata fatta, alla vecchia maniera. I militari, una volta ricevuta la segnalazione, si sono posizionati all’esterno e hanno fermato i clienti uno a uno, ottenendo così le testimonianze di ciò che accadeva all’interno. Hanno raccolto elementi sufficienti

fino al blitz decisivo, nel corso del quale hanno trovato anche le ragazze che venivano sfruttate all’interno.

Per quel che riguarda il centro massaggi è scattato il sequestro, così per tutto ciò che c’era all’interno. I due cinesi ora dovranno affrontare il processo.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon