Quotidiani locali

Vai alla pagina su Padova calcio
Ciao Santarcangelo, il Padova vola sempre più solo 

Padova

Ciao Santarcangelo, il Padova vola sempre più solo 

Importante vittoria in rimonta fuori casa: biancoscudati saldamente primi in classifica

RIMINI. La capolista se ne va.

Vittoria importantissima per il Padova che batte in rimonta 3-1 il Santarcangelo e continua la sa marcia in vetta al girone B di serie C.

Secondo successo consecutivo in trasferta e nuovo scatto in classifica per la formazione di Bisoli che reagisce così nel migliore dei modi all’eliminazione dalla Coppa.

E dire che l’avvio di gara era stato tutto di marca romagnola. Nei primi 5’ il Santarcangelo tira 4 volte verso la porta di Bindi, impone ritmi alti e al 19’ trova il meritato vantaggio. Su corner di Spoljaric, Sirignano svetta più in alto di tutti e batte il portiere. Il Padova, però, è bravo a reagire allo schiaffo e dopo appena 5’ trova il pareggio grazie a capitan Pulzetti che scambia con Mandorlini e fa partire una rasoiata dai venti metri che si insacca a fil di palo.

Proprio Pulzetti, il migliore dei suoi nel primo tempo, è costretto a dare forfait pochi minuti prima dell’intervallo per un guaio fisico, costringendo Bisoli a rimpiazzarlo con Sarno. Cambia la fisionomia dei biancoscudati, meno muscoli più qualità. Ma è una mossa che dà i suoi frutti visto che al 10’ della ripresa proprio Sarno libera Salviato sulla destra: il cross del terzino trova la testa di Capello che segna

il 2-1. È una mazzata per le velleità della squadra di Cavasin che nella ripresa cala sensibilmente l’intensità del suo gioco, esponendosi alle folate del Padova che al 28’ chiude definitivamente la sfida, ancora con Capello, che trasforma il rigore concesso per un fallo di mano di Briganti.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon