Quotidiani locali

Vai alla pagina su Vaccini
camposampiero 

Nuovi incontri dedicati ai vaccini

CAMPOSAMPIERO. Il successo della prima serata informativa, tenutasi a metà dicembre a Borgoricco, in un teatro “Aldo Rossi” strapieno, ha convinto gli organizzatori del comitato spontaneo “Genitori...

CAMPOSAMPIERO. Il successo della prima serata informativa, tenutasi a metà dicembre a Borgoricco, in un teatro “Aldo Rossi” strapieno, ha convinto gli organizzatori del comitato spontaneo “Genitori del Camposampierese” a riproporre nuovi incontri, già dai primi di febbraio. «Vogliamo informare ed informarci a vicenda. Non siamo pregiudizialmente contro i vaccini ma vogliamo difendere la libertà di scelta e soprattutto la necessità di conoscere ogni risvolto» sostengono i genitori del comitato. In occasione della serata di Borgoricco, cui hanno partecipato come relatori Claudio De Santi, medico omeopata e iridologo, Mara Sartori, logopedista esperta in metodi e tecnologie della disabilità, e l’avvocato Pierluigi Cagnin, per gli aspetti legali (assente pur se invitata l’Usl 6), Ferdinando Donolato, presidente del Co. R. Ve. L. Va. , difendendo la «libertà di scelta che il Veneto
aveva ben compreso sospendendo l’obbligo vaccinale fino all’entrata in vigore della legge Lorenzin», Donolato ha ricordato come «negli anni 50 chi sosteneva che il fumo fa male era considerato un “terrorista”. Poi, con gli studi, si è visto dove si è arrivati oggi». (fra. z.)

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon