Quotidiani locali

Raid dei vandali sacrileghi al cimitero di Vigodarzere

Bersagliata da colpi di pistola ad aria compressa la bacheca degli annunci. L’ira del sindaco Zordan, la protesta dei residenti: «Subito le telecamere»

VIGODARZERE. La bacheca degli annunci all’esterno del cimitero di Vigodarzere è stata danneggiata dai vandali, probabilmente l’antivigilia di Natale. Il vetro presenta dei grossi buchi, come se fosse stato colpito con un oggetto contundente o, peggio, se vi avessero sparato contro, anche solo con una pistola ad aria compressa. Gli annunci al suo interno sono ora illeggibili e al Comune toccherà riparare il danno.

Resta in ogni caso un gesto sacrilego e assurdo, in un cimitero che è, purtroppo, bersagliato dai vandali. La bacheca stessa era già stata presa di mira non più tardi di una quindicina di giorni fa. «Auguro un Buon Natale a questi vandali» ha commentato sarcastico il sindaco di Vigodarzere, Adolfo Zordan, rendendo pubblica la foto dello scempio, «ricordando che il cimitero è un luogo sacro, Non un tiro a segno».

Ad aver postato la foto nel gruppo paesano ci aveva pensato anche un residente, Ettore Fornea, che da anni chiede un sistema di sorveglianza in cimitero: i fiori che vengono deposti sulla tomba di suo figlio, infatti, continuano ad essere oggetto di furto (come del resto capita, purtroppo, a tanti altri), ma lui è una delle poche persone che si reca dai carabinieri a sporgere denuncia e a chiedere insistentemente un intervento delle istituzioni. Ovviamente lo sdegno è unanime da parte dei concittadini, divisi tra chi, ipotizzando dei ragazzi come autori del gesto, punirebbe loro e i loro genitori con dei lavori socialmente

utili e chi invoca l’installazione delle telecamere. E già accaduto, infatti, che il cimitero di Vigodarzere abbia subito atti vandalici: un anno fa, ad esempio, il cancello posteriore era stato scardinato dai supporti per ben due volte in due giorni.


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon