Quotidiani locali

Banda di ladri accampata a Lobia

Catturati dopo un inseguimento sul filo dei 150 all’ora, avevano la loro base in un’area ridotta a discarica

SAN GIORGIO IN BOSCO. Era accampata lungo il Brenta la banda di ladri arrestata a Valstagna nei giorni scorsi. I malviventi sono stati fermati dai carabinieri di Bassano e di Feltre dopo un inseguimento sul filo dei 150 all’ora a fari spenti lungo la Valsugana.

Agli arresti domiciliari Mario e Gionni Kari, obbligo di dimora - invece - per Marinella Hudorovic. Sono loro i tre componenti maggiorenni della banda protagonista, secondo le forze dell’ordine, di una catena di furti nelle case del Vicentino. E che avevano nella località di Giarabassa la loro base. In paese e nella vicina frazione di Lobia qualche sospetto era emerso. L’ufficio tecnico comunale, con Maurizio Bergamin, lo scorso 27 novembre aveva anche imposto con un’ordinanza ai proprietari dell’area - residenti nel Trevigiano - di intervenire e ripristinare l’area abbandonata al degrado: i nomadi si erano accampati su 250 metri quadrati di spazio, parcheggiando quattro roulotte e alcuni motorini senza targa; alcuni rifiuti erano stati bruciati. «Da tempo, insieme ai miei concittadini, mi chiedevo come facessero queste persone ad andare più volte al giorno al bar», osserva il presidente del consiglio comunale Fabio Zanfardin. Più di qualche sospetto era maturato sul genere di attività degli accampati sul fiume.

«Avevamo segnalato la presenza di questi personaggi alle forze dell'ordine, ma purtroppo poco si è riusciti a fare», osserva Zanfardin che, al di là dell’attività illecita degli arrestati, si preoccupa della cura ambientale: «Hanno reso una delle aree più belle del nostro fiume Brenta una discarica, vivono in mezzo a montagne di rifiuti. Tra cumuli di ferro, plastica, carcasse

di auto e motorini ci sono ancora quattro roulotte. Cercheremo», conclude il consigliere comunale, «di utilizzare ogni "arma" a disposizione di noi amministratori per porre fine a questo degrado e per difendere i nostri concittadini esasperati da questa situazione».

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista