Quotidiani locali

selvazzano solidale 

Un container di aiuti ai bimbi del Burkina Faso

SELVAZZANO. È partito ieri da Padova il container carico di aiuti umanitari per i bambini del Burkina Faso, preparato dall’associazione Co-Meta di Selvazzano. Martedì prossimo, dopo le operazioni...

SELVAZZANO. È partito ieri da Padova il container carico di aiuti umanitari per i bambini del Burkina Faso, preparato dall’associazione Co-Meta di Selvazzano. Martedì prossimo, dopo le operazioni doganali, sarà imbarcato a Livorno sulla nave Louis S, che salperà alla volta della Costa d’Avorio e quindi raggiungerà la capitale Ouagadougou. Qui sarà accolto dalle suore africane dell’Immacolata Concezione con cui Co-Meta collabora con le adozioni a distanza e i progetti solidali di realizzazione di un Centro per bambini malnutriti e di una scuola primaria. E il contenuto sarà destinato al Dispensario sanitario e alla Maternità di Korsimoro, all’orfanotrofio di Fada-Gourma, alla mensa per i bambini di Tampouy e alle famiglie dei bambini adottati a distanza con Co-Meta. Un viaggio che durerà due mesi, diventato realtà grazie alla generosità di due imprenditori padovani, che hanno coperto le spese di trasporto e viaggio, e di Interporto Padova, che ha aiutato l’associazione nell’acquisto del contenitore. Alla fine sono stati 298 gli scatoloni stracolmi di materiale caricati. Qualche dato: oltre duemila magliette per i bimbi, 1.200 tutine per i neonati, 250 divise da basket. Poiché il container resterà alle suore, che lo useranno come magazzino, prima della partenza è stato anche colorato con i graffiti disegnati da uno studente dell’Istituto Valle, Giacomo Bertorelle.

Un particolare e doveroso ringraziamento, oltre ai due imprenditori padovani, va alle Caritas di San Lorenzo di Albignasego e Vigonza, a Selvazzano Basket, all’Associazione Selvazzano For Children con i volontari dell’associazione Co-Meta hanno condiviso
anche la raccolta alimentare, a Croce Rossa e Avis di Selvazzano Dentro e a suor Anna Veronese dell’Istituto Don Bosco, che ha collaborato nella raccolta del materiale, ma soprattutto ha messo a disposizione la sua preziosa esperienza di 33 container inviati in Africa.



TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista