Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

A Filippo Pavan Bernacchi il titolo italiano

ESTE. Filippo Pavan Bernacchi fa il bis: il cinquantunenne atestino si è laureato per il secondo anno consecutivo campione italiano nella Defensive Pistol, disciplina che simula scenari di difesa...

ESTE. Filippo Pavan Bernacchi fa il bis: il cinquantunenne atestino si è laureato per il secondo anno consecutivo campione italiano nella Defensive Pistol, disciplina che simula scenari di difesa personale e scontri che potrebbero accadere nella vita reale.

L’atleta di Este l’anno scorso, a Latina, aveva vinto nella categoria Expert dell’International Defensive Pistol Association (Idpa); quest’anno il tricolore è invece arrivato nella divisione regina Master. Una vittoria da record perché Be ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ESTE. Filippo Pavan Bernacchi fa il bis: il cinquantunenne atestino si è laureato per il secondo anno consecutivo campione italiano nella Defensive Pistol, disciplina che simula scenari di difesa personale e scontri che potrebbero accadere nella vita reale.

L’atleta di Este l’anno scorso, a Latina, aveva vinto nella categoria Expert dell’International Defensive Pistol Association (Idpa); quest’anno il tricolore è invece arrivato nella divisione regina Master. Una vittoria da record perché Bernacchi ha conseguito il miglior punteggio di tutte le divisioni previste dal campionato. La gara si è tenuta ad Agna, città che ospita il circolo sportivo Le Tre Piume, uno dei poligoni più grandi e completi d’Italia grazie all’impegno costante del presidente della struttura Mario Carli.

Nel Defensive Pistol l’agonista deve essere in grado di sparare con entrambe le mani, in movimento, steso o in ginocchio; su bersagli fissi o che a loro volta si muovono. Il tutto in mezzo a degli “ostaggi” assolutamente da evitare. L’Idpa è stata fondata negli Stati Uniti nel 1996 come risposta a un crescente esigenza mondiale di autodifesa. L’organizzazione conta oggi circa 22 mila agonisti in oltre 50 diversi Paesi. L’Italia, dopo gli Usa, vanta il maggior numero di aderenti. Pavan Bernacchi è una figura nota in città e a livello nazionale: capitano degli alpini, paracadutista, subacqueo, tiratore agonistico di pistola di grosso calibro, ha partecipato a missioni militari di vario tipo. Tornato alla vita civile è stato eletto prima presidente nazionale dei concessionari Fiat, poi presidente nazionale di Federauto (che rappresenta tutti i brand commercializzati in Italia). Nel 2011 ha vinto il premio giornalistico “Manager dell’anno”. Ha al suo attivo quattro romanzi e due antologie militari pubblicati anche per Mondadori e Mursia. (n. c.)