Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Va a rubare con gli abiti esibiti in foto su Facebook

SOLESINO. Galeotta fu la foto in Facebook. Un ladro è stato incastrato dai carabinieri di Solesino proprio per colpa dell’immagine utilizzata nel profilo social. Si tratta di un marocchino,...

SOLESINO. Galeotta fu la foto in Facebook. Un ladro è stato incastrato dai carabinieri di Solesino proprio per colpa dell’immagine utilizzata nel profilo social. Si tratta di un marocchino, colpevole di un doppio colpo: un furto di bicicletta commesso il 22 agosto a Stanghella e un altro di generi alimentari e attrezzi da lavoro (per un danno di 1. 200 euro) del 7 settembre a Solesino, nel ristorante Al Cason di via Nazionale. Le denunce in realtà sono due, visto che i due furti sono stati ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SOLESINO. Galeotta fu la foto in Facebook. Un ladro è stato incastrato dai carabinieri di Solesino proprio per colpa dell’immagine utilizzata nel profilo social. Si tratta di un marocchino, colpevole di un doppio colpo: un furto di bicicletta commesso il 22 agosto a Stanghella e un altro di generi alimentari e attrezzi da lavoro (per un danno di 1. 200 euro) del 7 settembre a Solesino, nel ristorante Al Cason di via Nazionale. Le denunce in realtà sono due, visto che i due furti sono stati messi a punto da una coppia di marocchini: N. A. di 38 anni ed E. M. Y. di 28, entrambi con precedenti specifici alle spalle. Le immagini della videosorveglianza, i cui impianti erano attivi in entrambi i luoghi razziati, hanno immortalato uno dei due ladri con gli stessi indumenti indossati in una foto pubblicata nel profilo Facebook del malvivente. La corrispondenza tra le immagini, ben lontana dall’essere un caso, ha rinforzato le accuse e portato alla denuncia del ladro e del collega. Il reato contestato è quello di furto aggravato. (n. c.)