Quotidiani locali

l'appello

«Mio figlio in chemio, vaccinatevi per lui»

Veggiano. La mamma: «Deve stare in una classe in cui tutti sono stati sottoposti alla profilassi, ma la scuola non lo garantisce»

VEGGIANO. Dopo una lunga assenza fatta di ospedali, chemioterapia, visite e e continui esami, da settembre è finalmente tornato a scuola.

La leucemia, contro cui ha lottato per un anno intero, pare stia alzando bandiera bianca. E così pur con la mascherina sulla bocca (che non deve abbandonare mai), pur essendo immunodepresso e pur curandosi con farmaci chemioterapici, con entusiasmo è riuscito a tornare in classe, tra gli amici e le maestre. Insomma, pare stia andando tutto per il verso giusto per il piccolo Luca (nome di fantasia, ndr), che frequenta la scuola elementare di Veggiano, se non fosse che nella sua classe potrebbero esserci bambini non vaccinati. E questo, per lui, sarebbe un serio problema. «Sicurezza per mio figlio vuol dire essere in classe con tutti bambini vaccinati», spiega la mamma del bimbo, «Il problema è che da settembre a oggi dalla scuola non ho risposte: la scuola non è tenuta a garantire una classe di bambini vaccinati per mio figlio, perché in base alla legge, mi dicono loro, per quest’anno scolastico non è previsto questo accorgimento». La mamma ha parlato più volte con preside e vicepreside.

Morbillo, pertosse, polio: malattie che ritornano Non solo morbillo (casi aumentati del 230% nei primi mesi del 2017). Anche altre malattie, per il calo delle vaccinazioni, rischiano di ritornare. Malattie quasi eradicate e per questo finite nel dimenticatoio delle paure dei genitori (a cura di Cinzia Lucchelli)

«Ho addirittura chiamato l’ufficio vaccini dell’Usl, qui mi hanno detto che bastava una telefonata della dirigente scolastica per sapere se tutti fossero vaccinati. Invece non mi dicono ancora nulla. Mio figlio trascorrerà un anno scolastico in una situazione di pericolo e in cui si sentirà emarginato, fatto in parte evitabile, se ci fosse la volontà di andare incontro a chi ha una malattia così debilitante: ci sentiamo lasciati soli». La preoccupazione della mamma del piccolo Luca è tale che si è rivolta addirittura al sindaco. «Ma non è servito», continua la donna.

Copertura vaccinale e immunità di gregge, cosa c'è da sapere In Italia dal 2013 è in corso un calo della copertura vaccinale. I dati del 2016 lo confermano, mostrando un'inversione di tendenza solo per meningococco C e, lieve, per morbillo e rosolia. La sfiducia dei singoli nei confronti di questa arma di prevenzione nei confronti di malattie gravi e potenzialmente mortali ha delle conseguenze anche sulla collettività perchè mette a rischio chi i vaccini non può farli (di Cinzia Lucchelli)

«Eppure la legge parla chiaro: c’è tempo fino al 31 ottobre per presentare l’autocertificazione o la prenotazione dei vaccini. Entro il 10 marzo devono essere tutti vaccinati. Poi l’articolo 4 dice che se c’è un bambino immunodepresso va garantita una classe di bambini vaccinati». Quello che chiede la mamma di Luca è che il figlio possa andare a scuola in sicurezza e che lo possa fare già da ora. «Sarei tranquilla se sapessi che i compagni di classe sono vaccinati: chiedo solo una risposta tempestiva da parte della scuola». È così importante per Luca il fatto che gli altri bambini siano vaccinati che anche l’oncologa che l’ha in cura si è resa disponibile a parlare con genitori e preside.

«Ho proposto quest’incontro perché sia i genitori che la scuola si rendano conto che per noi questo è un punto fondamentale». L’istituto scolastico di Veggiano, che comunica di aver inoltrato la richiesta all’Usl proprio ieri pomeriggio, fa sapere come purtroppo quest’anno non si possa fare nulla. Anche se dovessero risultare dei bambini non vaccinati la scuola non potrà fare nulla. «Non so che fare, non so a chi rivolgermi per pretendere ciò che ogni bambino che si trovi nella stessa condizione di mio figlio dovrebbe avere e cioè il diritto all’istruzione e il diritto alla salute».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics