Quotidiani locali

Padova, bimba di 5 mesi colpita da meningite

Malattia batterica da Pneumococco con febbre alta: ricoverata d’urgenza in Pediatria, ora è fuori pericolo

PADOVA. Un nuovo caso di meningite a Padova. Una bimba padovana, di soli 5 mesi, è stata ricoverata d’urgenza in Pediatria a causa della malattia batterica invasiva da Pneumococco. Da qualche giorno la bambina mostrava febbre alta, inappetenza e generale malessere: da qui la decisione dei genitori di portarla al Pronto soccorso pediatrico.

Meningite: cosa è, come si trasmette, come si combatte L'ultimo caso alla Statale di Milano con la morte di una studentessa, la seconda a distanza di quattro mesi. Ecco quali sono le forme più comuni e più pericolose di meningite, i sintomi da riconoscere, i vaccini da fare (a cura di Cinzia Lucchelli)

La diagnosi ipotizzata dai medici durante la prima visita è stata presto confermata dagli esami del sangue e dal test sul liquido cefalorachidiano (viene prelevato con una puntura lombare, nella parte bassa della schiena). I campioni biologici sono stati analizzati nei laboratori di via Gabelli, dal Centro di riferimento regionale per la tipizzazione degli agenti da infezione, diretto dal professor Giorgio Palù.

Grande paura meningite, l'esperto: "Virale o batterica, ecco come difendersi" I recenti casi in Toscana e Lazio hanno fatto scattare una sorta di psicosi da "meningite". Ma sotto questo ombrello sono raccolte infezioni di origine batterica (tra queste l'escherichia coli che ha colpito la maestra di Roma a Natale) e virale. Quando ci sono rischi per la vita e quali vaccini possono fare oggi bambini, adolescenti e adulti? Risponde il dottor Fabrizio Pregliasco, virolgo e immunologo in forza al Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell'Università di Milano intervista di Giulia Santerinimontaggio Francis D'Costa


I risultati hanno evidenziato la meningite da Pneumococco. La bambina è stata sottoposta tempestivamente alle cure e ora è fuori pericolo. Nel frattempo è scattata la profilassi per i contatti più vicini: per prevenire il contagio da Pneumococco è sufficiente assumere una terapia antibiotica su prescrizione medica.

«Le meningiti sono malattie particolarmente contagiose e, nonostante i progressi della medicina, la mortalità per i bimbi piccoli è alta», spiega il professor Palù, docente di Virologia all’Università di Padova e presidente della Società europea e italiana di Virologia.

«Ricordo che l’unico metodo per prevenire la malattia è vaccinare i propri figli. Le meningiti possono essere causate da batteri, virus, funghi e parassiti. Quelle più gravi e pericolose sono quelle batteriche, che possono determinare la morte del soggetto colpito o esiti gravemente invalidanti. Per difendersi dalla meningite sono disponibili i vaccini contro lo Pneumococco e il Meningococco B e C. Pur non essendo compresi nella lista dei 10 vaccini obbligatori per legge, sono fortemente consigliati e gratuiti.

Raccomando ai genitori di vaccinare i propri figli anche per queste malattie. Ogni anno si contano molti casi di meningite da Pneumococco, questo batterio ama vivere nelle mucose del naso».

La vaccinazione contro lo Pneumococco è raccomandata dal Ministero della Salute a tutti i nuovi nati al 3°, 5° e 11° mese di vita, simultaneamente alla vaccinazione esavalente. Lo Pneumococco si ritrova comunemente nel tratto respiratorio superiore (naso e gola).

Si valuta che il 30-70% delle persone sane, i bambini più frequentemente degli adulti, sia portatore del batterio. In condizioni normali di immunità non dà alcun disturbo. La trasmissione avviene attraverso l’aria tramite le goccioline di saliva emesse con starnuti, tosse o il semplice parlare.

Le meningiti sono malattie infettive acute, caratterizzate dall’infiammazione del rivestimento del cervello e del midollo spinale: le meningi. In Italia vengono segnalate circa mille meningiti batteriche l’anno e la fascia di età più colpita è quella pediatrica.

Elisa Fais
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista