Quotidiani locali

Beve ammoniaca e finisce in Rianimazione

Donna di Cadoneghe colpita di forti dolori si è messa in auto ed è arrivata da sola all'ospedale di Padova, è grave

CADONEGHE. Ha bevuto, sembra accidentalmente, dell’ammoniaca e quando il liquido ha cominciato a scendere lungo l’esofago, provocandole fortissimi dolori e bruciori, si è messa in auto ed è arrivata da sola al pronto soccorso dell’ospedale di Padova. Dove adesso si trova ricoverata in Rianimazione, in condizioni serie. È accaduto mercoledì, verso l’ora di pranzo, a una donna di 48 anni di Cadoneghe. Ha riferito ai sanitari di aver bevuto per errore dell’ammoniaca, un liquido fortemente caustico, che le ha bruciato la mucosa interna.

Appunto per evitare che la situazione peggiorasse e per controllare attraverso esami endoscopici che non ci siano importanti lesioni a carico dello stomaco, i medici hanno preferito porla in uno stato di sedazione, ricoverandola in Rianimazione, riservandosi di verificare

le sue condizioni.

La donna ne avrà comunque almeno per un mese, sebbene all’apparenza non sia stata tanta la quantità di liquido ingerito. Della vicenda sono stati informati anche i carabinieri di Cadoneghe, che hanno parlato con i familiari. (cri. s.)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista