Quotidiani locali

Apples: «Caos-treni sulla linea Cittadella-Vicenza»

Treni sovraffollati da Cittadella a Vicenza, pendolari costretti a viaggi infernali. A lanciare l'allarme è il presidente del comitato Apples Stefano Miotti: «Diversi pendolari ci hanno segnalato, da...

Treni sovraffollati da Cittadella a Vicenza, pendolari costretti a viaggi infernali. A lanciare l'allarme è il presidente del comitato Apples Stefano Miotti: «Diversi pendolari ci hanno segnalato, da metà settembre, il sovraffollamento del treno regionale 5662 delle 7.21 da Cittadella a Vicenza alle 7.46: tutte le volte in cui questo convoglio è un "Minuetto", (che ha solo 146 posti ed è inadatto alle fasce orarie "forti" dalle 6 alle 9 e dalle 17 alle 20) la gente è costretta a farsi il viaggio in piedi, altri neppure riescono a salire». Problemi anche «sul regionale 11121 delle 8.35 Camposampie- ro-Padova alle 8.53», continua il portavoce, «quando il convoglio è l'ALN 668 (i posti a sedere sono solo 204)». Diversi viaggiatori inoltre «continuano a segnalarci il fatto che, ogni qualvolta viene cancellato un treno regionale, sono di fatto costretti a perdere i soldi del biglietto: la durata è insufficiente per riusarlo. Il biglietto regionale dovrebbe avere una validità di almeno 20 giorni». In questi mesi il comitato ha più volte cercato di mettersi in contatto con la Regione: «Finora l'assessore ai trasporti De Berti non ha risposto
alle richieste inviate l'1 aprile e il 10 settembre, dove si chiede che la Regione programmi adeguati investimenti in mezzi e infrastrutture, nonchè l'adozione del biglietto e abbonamento unico-integrato treno-bus. Attendiamo risposte concrete dalla Regione», conclude Miotti.
(s.b.)

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics