Quotidiani locali

Il Comune recluta writer ma vieta oscenità e offese

Albignasego vara un progetto per abbellire il paese coinvolgendo i giovani Primo obiettivo: dipingere le rampe da skateboard al parco di via Milano

ALBIGNASEGO. Il Comune “recluta” writers per abbellire il paese e per canalizzare in maniera positiva tutte quelle scritte e “scarabocchi” che imbrattano i sottopassi, spesso contenenti parolacce e che poco hanno di artistico. Le rampe da skate del Parco Giovani saranno dipinte in questi giorni da una giovane writer cui è stato assegnato un incarico all’interno del progetto Coordinate urbane, mentre l’amministrazione comunale sta pianificando di dedicare le pareti di due sottopassi a “palestra” per i giovani del paese, a patto che bandiscano dalle loro opere le oscenità e la maleducazione. «I ragazzi quando scrivono e disegnano con le bombolette si esprimono», spiega Roberta Basana, assessore alle Politiche scolastiche e giovanili, «sebbene poi a noi adulti possa sembrare vandalismo e imbrattamento. È possibile trovare un compromesso tra la loro legittima voglia di esprimersi e il decoro urbano. Cominciamo intanto con un progetto di qualità, che vedrà impegnata un’artista a dipingere le rampe da skateboard al Parco Giovani di via Milano. Ho fatto affiggere dei cartelli chiedendo la collaborazione dei ragazzi: le rampe saranno dipinte con un fondo grigio e poi l’arista le decorerà. Non saranno quindi utilizzabili per qualche giorno e chiedo inoltre di rispettare il suo lavoro e di non imbrattarglielo. Lei però sarà ben contenta se i giovani la avvicineranno chiedendole informazioni e consigli». Il progetto di decorazione del parco dedicato ad adolescenti e giovani è reso possibile dalla partecipazione di Albignasego al progetto Coordinate urbane del circolo Carichi sospesi, che ha vinto il bando Culturalmente della Fondazione Cariparo per la riqualificazione con l’arte il Parco Giovani di Albignasego, l’area delle ex fonderie Breda a Cadoneghe, il parco Carpini a Noventa e piazza Vittorio Veneto a Selvazzano. «Mostreremo l’opera all’inaugurazione del parco il prossimo 28 ottobre», prosegue l’assessore «alla quale parteciperanno anche gli alunni delle medie con il saggio del laboratorio teatrale che faceva parte del medesimo progetto Coordinate Urbane. Se poi riusciremo ad entrare in contatto con i writers locali, per loro abbiamo pensato di dedicare le pareti di due sottopassi come palestra. Adesso li imbrattano di continuo, anche con scritte volgari, e
a giugno alcuni amministratori comunali li avevano ripuliti, sebbene siano ricoperti nuovamente di scritte e disegni. Ebbene, dando spazio alla creatività positiva su due sottopassi, i più bravi potranno guadagnarsi il diritto a decorare anche gli altri».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics