Quotidiani locali

A UN ANNO DALLA SUA ISTITUZIONE 

«Consiglio di bacino stoppato dall’inerzia della Regione»

PIOVE DI SACCO. Ad un anno dalla sua istituzione il Consiglio di bacino Padova Sud, l’ente di controllo del “sistema rifiuti” previsto dalla legge regionale 52 del 2012, non riesce a decollare. A...

PIOVE DI SACCO. Ad un anno dalla sua istituzione il Consiglio di bacino Padova Sud, l’ente di controllo del “sistema rifiuti” previsto dalla legge regionale 52 del 2012, non riesce a decollare. A denunciarlo è il vicesindaco Lucia Pizzo, che del consiglio è anche presidente, e che un responsabile di tale immobilismo non fatica ad individuare. «Il prossimo 10 ottobre» dice la Pizzo «il Consiglio di bacino compirà un anno ma, anche grazie all’inerzia della giunta regionale, non ha potuto svolgere pienamente i suoi compiti. Il 28 dicembre del 2012 venivano nominati dal presidente della Regione i commissari dei consorzi obbligatori Padova Tre e Padova 4, Simone Borile e Stefano Chinaglia. Lo scorso ottobre è stato eletto il comitato del Consiglio di bacino, organo di controllo obbligatorio, previsto dalla legge regionale. In pratica la Regione non ha sostituito fino ad oggi i due commissari che hanno rassegnato le dimissioni, oggetto anche di indagini penali, in pieno conflitto d’interessi. Reputo sia una cosa gravissima». Che considerazione ha la Regione per il comitato del Consiglio di bacino? «L’assessore regionale all’Ambiente» incalza il vicesindaco piovese «ha attivato un aggiornamento del piano dei rifiuti veneti e tale situazione comporta che, di fatto, pur con l’impegno comunque profuso (le cariche sono gratuite) da parte del comitato, siamo fuori dai tavoli che contano». Coincidenze? «Forse si,
» osserva la Pizzo «sta di fatto che si tratta di un’inefficienza che ha solo consentito, in piena continuità con il passato, che il Consorzio Padova Sud di fatto diventasse il nuovo Padova Tre srl, con una confusione di ruoli che ha dell’incredibile».

Alessandro Cesarato

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista