Quotidiani locali

La rivolta dei prof: basta mail e Whatsapp fuori orario

In una scuola superiore del Padovano sono arrivate in questo modo 725 circolari in un anno

PADOVA. Basta con le e-mail e i WhatsApp a qualsiasi ora, anche fuori dal lavoro: è la rivolta dei docenti. A promuovere la ribellione è il sindacato Flc Cgil di Vicenza, che "diffida" i dirigenti scolastici (quelli che un tempo chiamavamo semplicemente preside o direttore didattico) dall'inviare in questo modo circolari anche al di fuori dell'orario di lavoro. E il sindacato stesso cita un esempio eclatante, che riguarda proprio la provincia di Padova: agli insegnanti dell'istituto superiore Newton-Pertini di Camposampiero sono arrivate 725 circolari in un anno, più di due al giorno.

Ne dà notizia il

sito internet della Repubblica , in un articolo dedicato al fenomeno delle mail, o sms, o WhatsApp inviati ai professori via pc o smartphone anche nelle ore serali o nei giorni festivi. Un fenomeno, peraltro, ormaui comune a diverse categorie di lavoratori. 

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista