Quotidiani locali

spettacolare incidente a bagnoli 

Sbanda e piomba nell’ex stazione

L’edificio è pericolante, per sicurezza è stata chiusa la provinciale 

BAGNOLI. Finisce con l’auto contro l’ex stazione della vecchia ferrovia e demolisce buona parte della facciata dell’edificio. Se l’è cavata con qualche botta e tanto spavento il 22enne di Conselve, conducente della Skoda Octavia Wagon (immatricolata il 25 gennaio scorso) uscito di strada all’incrocio fra via Mazzini e via Guzzon per evitare lo scontro con una Mercedes A che stava svoltando condotta da una ventenne di Anguillara. È successo ieri pomeriggio lungo la provinciale, chiusa al traffico in attesa della decisione dei tecnici sul destino dell’ex stanzioncina ferroviaria dell’Ottocento. L’impatto è stato piuttosto violento e l’edificio, chiuso e abbandonato da anni, è pericolante e si trova proprio sul ciglio stradale. Potrebbe crollare da un momento all’altro pertanto i vigili del fuoco hanno ordinato la chiusura della provinciale. In attesa della demolizione o della ristrutturazione il traffico viene deviato su via Matteotti, un tratto parallelo alla provinciale. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio dei carabinieri: a quanto pare la Skoda, guidata
da un giovane sui trent’anni, proveniva dal centro e stava superando un’utilitaria nel momento in cui stava portandosi sulla sinistra per girare in via Guzzon. Per evitare l’impatto la Skoda è uscita di strada. Il conducente è stato soccorso dal Suem 118.

Nicola Stievano

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics