Quotidiani locali

Il Pd “spara” sul capo dei vigili

Nuovo comandante in arrivo a Este dal Bresciano: ha 52 anni, è avvocato. I dem insorgono: «Epurato Bellon»

ESTE. Gabriele Mighela è il nuovo comandante della polizia locale di Este. L’annuncio, in maniera indiretta, è stato dato nell’ultimo consiglio comunale di giovedì sera: il consigliere delegato alla sicurezza, Giuseppe Raffo, a sorpresa ha annunciato l’accettazione da parte di Mighela dell’incarico di funzionario comandante del corpo di polizia estense. Mighela, avvocato di 52 anni, attuale comandante della polizia di Rovato (Brescia), è stato il candidato che ha vinto la graduatoria di merito ottenendo un punteggio complessivo di 57/60. Il suo nome era uno dei tre rimasti nella “rosa” dei candidati ammessi al colloquio finale per assegnare il posto. Con lui c’erano Antonio Bubba, con esperienze di comando nel Bresciano (Gardone Val Trompia), ma anche a Narni (Terni) e Tuoro sul Trasimeno (Perugia), e Aquilino Spacca, già numero uno delle polizie torinesi di Candiolo, Favria e Ciriè. Mighela era al comando degli agenti di Rovato – Comune da oltre 19 mila abitanti – dall’aprile 2014. In passato ha comandato il corpo di Manerbio (per tredici anni). È comandante dal 1999. Ha diretto anche la polizia di Osio Sotto (Bergamo). È sardo di nascita, sposato e con due figlie. Prenderà le redini di Enzo Bellon. Lo scorso aprile il sindaco Roberta Gallana aveva infatti annunciato la volontà di rivedere alcune posizioni dirigenziali all’interno della macchina amministrativa atestina, a partire dal comandante della polizia locale. Scelta, questa, aspramente criticata dal Partito Democratico che aveva parlato di «deplorevole azione di epurazione» nei confronti di Bellon, alla guida della polizia atestina dal 2010, anno in cui andò in pensione l’allora comandante Enrico Pelloso. Carlo Zaramella, consigliere di Este Sicura, in consiglio comunale ha interrogato la giunta proprio su questa vicenda, chiedendo i motivi del “siluramento” di Bellon che – anche pubblicamente – si è da sempre opposto alla volontà della Gallana. Aurelio Puato, vicesindaco, ha ricordato come la posizione dirigenziale di Bellon fosse solo temporanea e vincolata alla nomina di un nuovo comandante.
Mighela, che verrà ufficialmente presentato solo nelle prossime settimane, si ritroverà a gestire il cosiddetto Saple, il servizio di polizia atestina che ad oggi conta quattro Comuni: oltre ad Este ci sono infatti Vo’, Lozzo Atestino e Sant’Urbano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics