Quotidiani locali

Tensioni a saccolongo 

Nuovi migranti in arrivo, l’ira del sindaco

SACCOLONGO. Nuovi profughi in arrivo a Saccolongo, in pieno centro, in un appartamento dietro al municipio. La notizia è rimbalzata ieri mattina sui social network e se nulla sapevano i cittadini,...

SACCOLONGO. Nuovi profughi in arrivo a Saccolongo, in pieno centro, in un appartamento dietro al municipio. La notizia è rimbalzata ieri mattina sui social network e se nulla sapevano i cittadini, niente sapeva nemmeno il primo cittadino Elisa Maggiolo fino a poche ore fa. «Purtroppo la notizia è corretta», ha spiegato il sindaco, «L’altro pomeriggio ho ricevuto la notizia dalla cooperativa Popolus, che la stessa aveva preso in affitto un appartamento dietro al comune. Allora ho telefonato alla Prefettura, per avere spiegazioni, visto che non avevo ricevuto nessuna comunicazione, nemmeno una telefonata. Ho già convocato la cooperativa in comune, comunque. Ecco la situazione dei sindaci lasciati a se stessi, chiamati però a gestire situazioni non facili che il Governo scarica sui territori, informandoli però a cose fatte». Saccolongo non aveva accolto a braccia aperte la prima quindicina di ragazzi africani, provenienti dal centro di accoglienza di Bagnoli, alloggiati da novembre in
una villetta di Creola, in un progetto di micro accoglienza avviato dall’associazione Percorso Vita promossa da don Luca Favarin. Il comitato “Saccolongo dice no” aveva organizzato un sit-in di protesta. Alla villetta qualcuno aveva affisso uno striscione: “No profughi”. (cri.s.)

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista