Quotidiani locali

veggiano 

Etra si scorda dei rifiuti della festa

Abbandonate per 15 giorni in un park le immondizie della Pro loco

VEGGIANO. I sacchi dei rifiuti della Festa del gnocco sono rimasti abbandonati alla mercé dei topi per due settimane. Tanto ci ha impiegato Etra a rimuoverli, lasciandoli nel frattempo nel parcheggio davanti agli impianti sportivi. La festa organizzata dalla Pro loco era terminata il 6 settembre, ma solo mercoledì sera i sacchi sono spariti. Nel frattempo c’era chi aveva notato dei ratti aggirarsi tra i sacchetti, che contenevano i piatti sporchi, quindi con residui di cibo che hanno attirato i roditori. Il primo a segnalare l’abbandono dei rifiuti era stato via social il Comitato Veggiano, ma la segnalazione non aveva smosso nulla e i sacchi con i rifiuti erano rimasti lì. «Ho chiesto un intervento tempestivo», dichiara il consigliere di minoranza Michele Sartori, «ma per giorni non si è mosso nulla. Quando ero assessore all’Ambiente non succedeva, perché chiamavo di continuo finché i sacchi non venivano rimossi. Mi pare che a questa amministrazione stia più a cuore il business della Pro loco (i soldi della festa
servono per pagare i lavori del nuovo centro di aggregazione) più che il decoro, l’igiene e la salute dei cittadini». Replica il sindaco Simone Marzari: «La rimozione è terminata mercoledì sera: li hanno asportati in più volte perché i sacchi erano tanti». (cri. s.)



TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista