Quotidiani locali

Anguillara  

L’acquedotto cede e il Conselvano resta all’asciutto

ANGUILLARA. Un nuovo guasto alla condotta principale dell’acquedotto ha provocato un breve blackout idrico martedì sera in una vasta zona del Conselvano. Stavolta a cedere è stato un tratto in via...

ANGUILLARA. Un nuovo guasto alla condotta principale dell’acquedotto ha provocato un breve blackout idrico martedì sera in una vasta zona del Conselvano. Stavolta a cedere è stato un tratto in via Del Santo. Dopo lo scoppio della tubatura gli operatori del Centro Veneto Servizi hanno bloccato la centrale per mezz’ora, in modo da fermare la perdita d’acqua. A restare all’asciutto in quel lasso di tempo la zona tra Agna, Anguillara, Bagnoli, Candiana, Arre, Conselve e Tribano. «Dopo mezz’ora abbiamo eseguito delle manovre che hanno permesso di riportare acqua nelle abitazioni» spiegano al Cvs «mentre proseguivano i lavori. Senza acqua è rimasta una sola utenza, fino al termine delle operazioni di riparazione, verso mezzanotte. Anche questo tratto di condotta, ormai vecchio e a rischio rotture, sarà sostituito attraverso un accordo di programma con il Comune, contestualmente ai lavori della nuova pista ciclabile. Giusto due mesi fa è entrata in esercizio la
nuova condotta adduttrice di Anguillara Veneta in via Tabacchificio, un chilometro e mezzo di linea per un investimento di 410 mila euro. A giugno era già entrato in funzione un altro tratto della condotta che poco per volta sarà rinnovata completamente».

Nicola Stievano

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics