Quotidiani locali

cadoneghe  

Danni maltempo le richieste entro l’11 ottobre

CADONEGHE. La Regione ha risposto alla richiesta del comune di Cadoneghe e ha attivato la procedura per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per la gradinata del 19 agosto. Si apre...

CADONEGHE. La Regione ha risposto alla richiesta del comune di Cadoneghe e ha attivato la procedura per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per la gradinata del 19 agosto. Si apre così uno spiraglio per i risarcimenti, che saranno determinati dalla presidenza del Consiglio dei ministri. Le persone danneggiate hanno tempo fino all’11 ottobre per portare i documenti in cui dimostrano i danni subiti, che poi il Comune spedirà con il resoconto dei danneggiamenti che la grandine ha causato al patrimonio pubblico. I documenti da compilare sono la “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato” (per i cittadini) e la “Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive” (per ditte e commercianti), scaricabili dai siti della Regione (www.regione.veneto.it/web/protezione-civile/superamento-dell-emergenza) e del Comune. «Sarà predisposta una relazione
della stima dei danni pubblici, privati e dalle attività economiche», illustra il sindaco Michele Schiavo, «che sarà poi inviata alla presidenza del Consiglio dei ministri. Solo al patrimonio pubblico l’eccezionalità dell’evento ha causato danni per 120 mila euro». (cri.s.)

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics