Quotidiani locali

documentazione non in regola

Ad Albignasego l’unica scuola che non ha accolto l’iscrizione di un’alunna è stato il centro per l’infanzia parrocchiale di San Lorenzo “Carlo Liviero”. «I genitori, che abitano in un altro quartiere,...

Ad Albignasego l’unica scuola che non ha accolto l’iscrizione di un’alunna è stato il centro per l’infanzia parrocchiale di San Lorenzo “Carlo Liviero”. «I genitori, che abitano in un altro quartiere, non hanno presentato alcuna documentazione per i vaccini, nemmeno la prenotazione di un colloquio con l’Usl» afferma il parroco don Carlo Daniele (nella foto) «e la scuola non ha potuto accogliere la sua iscrizione. Mi dispiace per la bambina ma la legge è chiara e va rispettata». Ad Albignasego ci sono sette scuole materne paritarie, tre con integrati: in un’altra di queste è stato accolto un bimbo non vaccinato, ma nel suo caso i genitori hanno presentato la prenotazione di un colloquio con l’Usl. Il parroco
di Veggiano, don Gian Marco Vezzaro, ha affidato a Facebook la sua posizione in merito alla vicenda. «Non è vero che il parroco e la scuola dell’infanzia di Veggiano si stanno opponendo alla legge sui vaccini» scrive, «le nostre scuola applicano la legge».
Cristina Salvato

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista