Quotidiani locali

Professioni sanitarie, in 3.400 al test d’ingresso dell’Università

Padova, per i corsi di laurea in Professioni sanitarie come Infermieristica, Ostetricia, Fisioterapia, Logopedia e Radiologia

PADOVA. Mercoledì 3.435 ragazzi hanno svolto i test d’ingresso per i corsi di laurea in Professioni sanitarie come Infermieristica, Ostetricia, Fisioterapia, Logopedia e Radiologia. I partecipanti si contendono 1.209 posti all’Università. In totale i pre-iscritti erano 4.192, hanno saltato le selezioni in 757. Considerando che nel 2016 le domande erano state 4.561, quest’anno si è notato un calo di richieste del 6% circa.

Lo scorso luglio il ministero dell’Istruzione ha tagliato l’offerta formativa, annunciando pesanti sforbiciate nell’area delle Professioni sanitarie. Decisione che aveva suscitato le ire della Regione Veneto, che modulava i posti in base al fabbisogno del sistema sanitario. Inizialmente il ministero ipotizzava un taglio di 166 posti a livello regionale, per poi ritrattare a -127 effettivi.

Tra Padova e Verona si passa da 2.173 posti a 2.046 a fronte di 6.527 candidature.

Sono in totale 18 i corsi delle Professioni sanitarie attivati nei due atenei. I più colpiti sono Ostetricia con 47 posti (contro i 60 chiesti da Regione e atenei), Tecnico di radiologia con 66 (invece di 80) e Tecnico di neurofisiopatologia con 8 (anziché 10). (e.f.)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie