Quotidiani locali

Villafranca, bancomat fatto saltare nella notte

Lo sportello automatico è stato imbottito di esplosivo: scoppio devastante, i danni superiori al bottino

VILLAFRANCA PADOVANA. Terzo tentativo riuscito col botto: la filiale della Cassa di risparmio del Veneto è saltata in aria. E i ladri sono riusciti ad impossessarsi del denaro dentro uno dei due sportelli bancomat, che non sarà stato pieno zeppo, ma che ha garantito alla banda qualche migliaio di euro gratis. Forse meno dei danni che l’azione commessa alle 3 e mezzo della notte scorsa si è lasciata dietro.

Boato nella notte, sventrato il bancomat Villafranca Padovana, nella notte hanno fatto saltare il bancomat della Cassa di Risparmio del Veneto. L'esplosione è stata fortissima e ha creato gravi danni all'edificio che ospita la filiale (video Piran)


L’esplosione è stata talmente violenta che l’interno della banca è stato devastato: distrutti l’arredamento, i controsoffitti, le porte.

Quello messo in atto la scorsa notte è il terzo tentativo compiuto negli ultimi sei mesi: i primi due erano andati a vuoto, ma potrebbero non essere stati degli assalti falliti, bensì delle prove per testare la solidità dell’edificio e il tempo in cui le forze dell’ordine impiegano ad arrivare una volta scattato l’allarme. 

L’esplosione ha sventato lo sportello del bancomat, consentendo ai ladri di afferrare la cassettina con dentro il contante. Sono quindi fuggiti a bordo di un’auto station wagon di colore grigio, forse un’Audi.


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie