Quotidiani locali

Fiera delle Parole alle Terme, si parte con la psichiatria 

Vittorino Andreoli primo ospite venerdì 15 settembre della nuova rassegna letteraria 

PADOVA. Un libro che rappresenta la sintesi di quasi sei decadi di studio e di riflessioni sulla psichiatria: l’edizione 2017 della Fiera delle Parole si apre venerdì 15 settembre alle 21 in piazza Primo Maggio a Montegrotto Terme (al Palaberta in caso di maltempo) con Vittorino Andreoli e il suo "I principi della nuova psichiatria", edito da Rizzoli e uscito proprio nei giorni scorsi.

Nel 1959, quando Andreoli ha varcato per la prima volta le porte di un manicomio, lo psichiatra aveva solo il compito di custodire la follia, male oscuro che sembrava non offrire scampo. Oggi invece la malattia di mente può essere curata ed è diventato chiaro che la normalità non può essere né il fondamento né il punto di riferimento dello psichiatra: serve quindi – è la tesi cui approda Andreoli – uno psichiatra frammentato, capace di avvalersi di altre competenze e di creare una relazione che gli consenta di compartecipare ai vissuti del paziente.

L’incontro di Montegrotto sarà occasione unica per ascoltare una voce sempre “fuori dal coro” in grado di coniugare rigore scientifico e capacità affabulatoria e di accompagnare chi lo ascolta a “scandagliare” un tema – quello della malattia mentale – tanto attuale quanto “scomodo”.

Il Festival prosegue poi sabato 16 e domenica 17 con un programma ricco di appuntamenti. Sabato piazza Primo Maggio ospita due diversi incontri: alle 17 Marco Malvaldi, presentato da Niccolò Menniti Ippolito, dialoga con il pubblico sul suo "Due teste del tiranno, metodi matematici per la libertà" (Rizzoli), affascinante viaggio che dai filosofi greci ci conduce alla Ultimate Machine di Claude Shannon, per scoprire la portata rivoluzionaria della matematica.

Alle 18.30, sarà la volta di Sveva Casati Modignani: l’autrice da sei milioni di copie, presentata dalla giornalista scrittrice Cristina Sartori, sarà protagonista di un dialogo a partire dai suoi ultimi romanzi "Un battito d’Ali" e "Dieci e lode".

Alle 18.30 arriva all’hotel Ritz Caterina Soffici con il suo "Niente può fermarmi" edito da Feltrinelli: la giornalista ricostruisce e riporta alla luce la storia dimenticata dell’Arandora Star, transatlantico in cui morirono oltre 400 prigionieri italiani fatti salpare dalla Gran Bretagna quando Mussolini dichiarò guerra ai britannici.

In serata (ore 21) a Villa Bassi Ratbergh di Abano ecco, attesissimo, Andrea Vitali con "Bello Elegante e con la fede al dito" (Garzanti), romanzo subito schizzato ai primi posti delle classifiche dei libri più venduti. Ad accompagnare il reading dello scrittore, le note del duo I Tremo: Vitali ci coinvolge in una storia solo in apparenza tranquilla di metà anni Sessanta, i cui ingredienti sono un piccolo appartamento sul lago, una bella ragazza senza inibizioni e un medico affascinate che sta per cacciarsi nei guai.

Alle 20.30 l’hotel Eliseo di Montegrotto ospita invece il concerto lirico Libiamo ne’ lieti calici (soprano Anna  Sanachina, mezzosoprano Silvia Alice Gianella, tenore Lorenzo Ziliotto, baritono Luca Minuzzo, basso Enrico Rinaldo, pianoforte Romilda Beraldo).

Il programma di sabato propone anche il primo dei tre tour letterari promossi in collaborazione con l’agenzia Lovivo: a partire dalle 14.30 un itinerario di scoperta del borgo di Arquà Petrarca raccontato attraverso gli occhi del celebre poeta e di alcuni scrittori del passato (Alfieri, Byron, Shelley, Foscolo). Prenotazione obbligatoria a info@lovivo.it o 0492969340, costo di ogni tour 15 euro). Il programma di domenica 17 si apre al Grand Hotel di Montegrotto (ore 16) con Silvia Avallone che presenta il suo terzo romanzo "Da dove la vita è perfetta" (Rizzoli), una vicenda di padri, di madri e di figli, che si muovono fra una periferia degradata e un mondo borghese senza privilegi, alla ricerca di un impossibile equilibrio fra la realtà e la dimensione del sogno. Due gli appuntamenti nell’hotel Explanade Tergesteo: alle 17.30 Valeria Montaldi presenta "La randagia", mentre alle 19 la regina del poliziesco Gilda Piersanti, amatissima anche Oltralpe, presenta Roma Enigma, una nuova indagine dell’ispettore Mariella De Luca, da cui sarà tratta una nuova serie tv su Laeffe.

Doppio appuntamento musicale in serata: il Duomo di Montegrotto (ore 21) ospita il concerto gratuito dell’Ensemble dei Solisti Veneti, mentre lo spazio antistante all’Hotel Orologio è teatro del concerto di Lorenzo Monguzzi: già leader dei Mercanti di Liquore, ha collaborato a lungo con Marco Paolini. Serata all’insegna della musica anche lunedì 18 settembre: piazza Primo Maggio ospita alle 21 il concerto dei Mestrino Dixieland Jass Band, con un repertorio che attinge alle forme originali del jazz.

Tutti gli incontri si terranno anche in caso di maltempo (consultare il sito per

conoscere le location alternative). La Fiera delle parole continua fino all’1 ottobre alle Terme per poi spostarsi a Padova dal 3 all’8 ottobre: in programma oltre 200 appuntamenti fra reading, incontri con gli autori, incontri nelle scuole, concerti….

Info: www.fieradelleparole.it

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista